Deutsches Schauspielhaus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 53°33′15.89″N 10°00′31.82″E / 53.554414°N 10.008839°E53.554414; 10.008839

Deutsches Schauspielhaus
Hamburg Deutsches Schauspielhaus 01 KMJ.jpg
La facciata principale del teatro
Ubicazione
Stato Germania Germania
Località Amburgo
Indirizzo Kirchenallee, 39
Dati tecnici
Fossa Presente
Capienza 1.186 posti posti
Realizzazione
Costruzione 1899-1900
Architetto Ferdinand Fellner il Giovane
Hermann Helmer
[1]

Il Deutsches Schauspielhaus (letteralmente "teatro di prosa tedesco") è un celebre teatro della città di Amburgo, in Germania, situato nel quartiere di St. Georg (distretto di Hamburg-Mitte) e realizzato in stile neo-barocco[1] tra il 1899 e il 1900[2] su progetto degli architetti viennese Ferdinand Fellner il Giovane[2] (1847-1916) e Hermann Helmer[2][3] e sul modello del Wiener Volkstheater, di cui costituisce un'imitazione[3]. Con una capienza di 1.186 posti[4], è il più grande teatro della Germania[1][4].

Ubicazione[modifica | modifica sorgente]

Il teatro si trova al nr. 39 della Kirchenallee[1][3], nelle vicinanze della Hamburg Hauptbahnhof, la principale stazione ferroviaria della città[1].

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La facciata principale è decorata con i busti di Goethe, Schiller, Shakespeare, Lessing, Kleist e Grillparzer.[5]

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'idea di costruire il teatro fu concepita alla fine del XIX secolo dai cittadini di Amburgo.[1]

Il teatro fu inaugurato il 15 settembre 1900[2] con la rappresentazione dell'Ifigenia in Tauride di Goethe[2].

Tra il 1955 e il 1963, sotto la direzione di Gustaf Gründgens, il Deutsches Schauspielhaus divenne uno dei principali teatri tedeschi.[5]

Nel 1984, fu intrapresa un'opera di restauro della facciata e degli interni.[5]

Elenco dei direttori del Deutsches Schauspielhaus[6][modifica | modifica sorgente]

Disegno degli interni del teatro (1901)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e Lehman, Andres, Deutsches Schauspielhaus, in: Hamburg.de (URL consultato il 05-04-2012)
  2. ^ a b c d e Deutsches Schauspielhaus: Geschichte > 1. Ein neues Theater für Hamburg (URL consultato il 05-04-2012)
  3. ^ a b c Altrogge, Gudrun, Hamburg, ADAC Verlag, München, 2005, p. 65
  4. ^ a b Grund, Stefan, Hamburg bietet das größte Theater Deutschlands..., in: Die Welt, 01.07.03 (URL consultato il 05-04-2012)
  5. ^ a b c Altrogge, Gudrun, op. cit., p. 66
  6. ^ Deutsches Schauspielhaus - Sito ufficiale: Geschichte > Intendanzen (URL consultato il 05-04-2012)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]