David Hale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
David Hale
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 105 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Tiro Sinistro
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1998-2000 Sioux City Musketeers Sioux City Musketeers 120 9 35 44
2000-2003 U. of North Dakota U. of North Dakota 104 10 16 26
Squadre di club0
2003-2007 New Jersey Devils New Jersey Devils 155 0 11 11
2004-2006 Albany River Rats Albany River Rats 60 4 8 12
2006-2007 Lowell Devils Lowell Devils 2 0 1 1
2007-2008 Calgary Flames Calgary Flames 77 0 2 2
2008-2009 Phoenix Coyotes Phoenix Coyotes 48 3 6 9
2009-2010 Tampa Bay Lightning Tampa Bay Lightning 39 0 4 4
2009-2010 Norfolk Admirals Norfolk Admirals 4 1 1 2
2010-2011 Ottawa Senators Ottawa Senators 25 1 4 5
2010-2011 Binghamton Sen.s Binghamton Sen.s 36 2 4 6
2013-2014 Eppan-Appiano Eppan-Appiano 34 5 15 20
Nazionale
2000-2001 Stati Uniti Stati Uniti U-20 7 0 2 2
NHL Draft
2000 New Jersey Devils New Jersey Devils 22a scelta ass.
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 settembre 2014

David Hale (Colorado Springs, 18 giugno 1981) è un hockeista su ghiaccio statunitense, milita come difensore.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Hale giocò con la maglia dei Sioux City Musketeers nella USHL. Nel Draft 2000 fu scelto al primo giro dai New Jersey Devils, prima di iscriversi alla University of North Dakota nella Western Collegiate Hockey Association.[1]

Nel febbraio 2007 Hale fu ceduto dai Devils ai Calgary Flames.Nell'estate del 2008 invece da free agent Hale firmò un contratto biennale con i Phoenix Coyotes.[2] Nel corso della stagione 2008-09 Hale segnò la sua prima rete in NHL nel successo per 3-2 contro i Columbus Blue Jackets.[3] Hale andò a segno in occasione della sua partita numero 231, stabilendo un nuovo primato nella lega per l'inizio di carriera più lungo senza reti all'attivo.[4]

Nel luglio del 2009 Hale fu ceduto dai Coyotes insieme a Todd Fedoruk ai Tampa Bay Lightning in cambio di Radim Vrbata.[5] Nel corso dell'anno fu impiegato anche in American Hockey League con il farm team dei Norfolk Admirals. Nel corso dell'ultima gara giocata con gli Admirals Hale si ruppe il piede e per il resto della stagione 2009-10 poté giocare solo altri quattro incontri con Tampa.

Nell'agosto del 2010 Hale ritornato free agent firmò un contratto annuale con gli Ottawa Senators.[6] Hale si divise fra Ottawa e la formazione affiliata in AHL dei Binghamton Senators. Hale concluse l'anno con Ottawa, non prendendo parte così ai playoff della Calder Cup che videro proprio il successo di Binghamton.

Nell'ottobre del 2011 una commozione cerebrale lo convinse al ritiro,[7] ma due anni dopo accettò l'offerta dell'HC Appiano, squadra militante nella Inter-National-League.[8] Al termine della stagione vinse il titolo di Seconda Divisione.[9]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Appiano: 2013-2014

Individuale[modifica | modifica sorgente]

  • USHL First All-Star Team: 1
1999-2000

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Legends of Hockey - Player - David Hale. URL consultato il 01-03-2014.
  2. ^ (EN) Coyotes sign David Hale to two-year contract, Phoenix Coyotes, 03-07-2008. URL consultato il 01-03-2014.
  3. ^ (EN) Coyotes 3, Blue Jackets 2, CBS Sports, 26-11-2008. URL consultato il 01-03-2014.
  4. ^ (EN) Hale's first goal pumps up ex-teammates, Canoe.ca, 28-11-2008. URL consultato il 01-03-2014.
  5. ^ (EN) Vrbata traded back to Coyotes, CBC News, 21-07-2009. URL consultato il 01-03-2014.
  6. ^ (EN) Senators sign D Hale, F Lessard to one-year contracts, The Sports Network, 04-08-2010. URL consultato il 01-03-2014.
  7. ^ (EN) Former UND star Hale calls it a career, Grand Forks Herald, 15-10-2011. URL consultato il 01-03-2014.
  8. ^ David Hale, dagli Ottawa Senators ad Appiano, 27-06-2013. URL consultato il 27-06-2013.
  9. ^ Final Four 2ª divisione: l’Appiano di rigore conquista il titolo italiano, hockeytime.net, 16-02-2014. URL consultato il 30-04-2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]