Crotalus catalinensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Crotalus catalinensis
Immagine di Crotalus catalinensis mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Serpentes
Famiglia Viperidae
Genere Crotalus
Specie C. catalinensis
Nomenclatura binomiale
Crotalus catalinensis
Baird & Girard, 1853
Areale

Crotalus catalinensis distribution.png

Il serpente a sonagli (Crotalus catalinensis) è una specie di serpente velenosa endemica di Isla Santa Catalina, Messico. Attualmente non sono state riconosciute sottospecie. È una specie di dimensioni relativamente piccole e sottili, è facile riconoscerlo dato che gli manca il sonaglio.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie di serpente è relativamente snella e arriva fino a un massimo di 73,1 cm di lunghezza. Nonostante essendo un serpente a sonagli non ha alcun sonaglio. Esistono due varianti di colore. La variante predominante è un crema, con bruno rossastro e striature bianche e nere intorno alla coda. L'altra variante ha un colore molto chiaro, grigio cenere. Questa specie si nutre soprattutto di uccelli.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

Si trova solo in Messico occidentale su Isla Santa Catalina nel Golfo di California al largo della Quintana meridionale.

Habitat[modifica | modifica sorgente]

Questo serpente spesso si trova sul lato occidentale dell'isola.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è classificata come in pericolo critico (CR). I migliori dati disponibili indicano che questa specie è di fronte a un rischio estremamente elevato di estinzione in natura perché il suo areale geografico è stimato a meno di 100 km². L'anno in cui è stato valutato è il 2007. È minacciato da specie estranee predatrici, come i gatti selvatici.

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Mentre la maggior parte dei membri di questo genere sono quasi interamente terrestri le piccole dimensioni di questa specie lo rendono uno scalatore rapido e abile.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Klauber (1972) suggerisce che questa specie è strettamente correlata al Crotalus scutulatus. Tuttavia, un successivo studio da parte di Murphy e Crabtree sono arrivati a concludere che è più affine al Crotalus ruber. La maggior parte dei dati morfologici, biogeografici e biochimici suggerisce lo stesso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Crotalus catalinensis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili