Corian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Incisione su del Corian

Il Corian è un materiale inventato e prodotto dalla DuPont[1] dal 1967. L'importanza del Corian sta nel fatto che ha rivoluzionato il settore industriale della produzione dei piani cucina e piani bagno, rappresentando il primo prodotto con gli stessi pregi dei piani in pietra senza i tipici difetti dei piani in truciolare o materiale sintetico o semisintetico e con il vantaggio della possibilità di essere prodotto in qualsiasi forma ed essere lavorabile al tornio come il legno. Si tratta di un materiale composito formato da 2/3 di idrossido di alluminio (triidrato) e 1/3 di resina acrilica (polimetilmetacrilato) con aggiunta eventuale di pigmenti colorati.

Proprietà fisiche[modifica | modifica sorgente]

Il Corian[2] è resistente alla luce diretta del sole e il suo colore si mantiene sostanzialmente immutato nel tempo, dura nel tempo. Resiste bene alle normali sollecitazioni. È resistente al calore (se a diretto contatto, solo per pochi istanti). È un materiale traslucente ovvero una parte della luce attraversa il materiale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La stessa casa produttrice che ha inventato tra l'altro il nylon, il kevlar, il teflon, il neoprene e lo schema Dupont per l'analisi di bilancio, utilizzati in tutto il mondo.
  2. ^ Documentazione tecnica disponibile sul sito corian.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

materiali Portale Materiali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di materiali