Claude-François Fraguier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Claude-François Fraguier (Parigi, 27 agosto 1660Parigi, 3 maggio 1728) è stato un religioso e letterato francese, proveniente da una famiglia nobile; fu latinista e grecista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1705 fu accademico dell'Académie des inscriptions et belles-lettres e dal 1717 fu membro dell'Académie française.

Entrò nei Gesuiti nel 1683 e fu discepolo dei Padri René Rapin, Giuseppe Giovencio, De La Rue e Jean Commire. Dopo due anni fu mandato a Caen dove insegnò teologia e si fece stimare da Nezio e da Jean Regnault de Segrais. Uscì dai Gesuiti nel 1694 e fu incaricato da Jean-Paul Bignon a prestare la sua collaborazione al Journal des savants. Morì di apoplessia.

Ha lasciato delle Poesie latine ed un gran numero di Dissertazioni stampate dall'Académie des inscriptions et belles-lettres.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Seggio 11 dell'Académie française Successore
Jacques Nicolas Colbert 1717 - 1728 Charles d'Orléans de Rothelin

Controllo di autorità VIAF: 121961211

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie