Centropyge bicolor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Centropyge bicolor
1 centropyge bicolor Bicolor angelfish.jpg
Centropyge bicolor
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Pomacanthidae
Genere Centropyge
Specie C. bicolor
Nomenclatura binomiale
Centropyge bicolor
Bloch, 1787
Nomi comuni
  • Pesce angelo bicolore

Centropyge bicolor, comunemente chiamato Pesce angelo bicolore è un pesce di acqua salata appartenente alla famiglia Pomacanthidae ed al genere Centropyge.

Habitat e Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Proviene dall'Oceano Pacifico, da alcune aree dell'Oceano Indiano e sta nelle lagune e nelle zone coralline dove lo si trova in coppie o gruppi di pochi esemplari[2].

Centropyge bicolor

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Come spiega il suo nome, questo pesce ha una livrea di due colori: il corpo è blu scuro, mentre la pinna caudale e la testa sono gialle, ad eccezione di una striscia blu che attraversa l'occhio e tutta la fronte[3]. La pinna dorsale e la pinna anale sono allungate. Vicino alle branchie c'è un aculeo. questo pesce si trova fino ad una profondità di 25 m e solitamente non supera i 15 cm di lunghezza.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

I giovani sono più facili da allevare. Va tenuto in acquari spaziosi, ricchi di nascondigli e nutrito sia con cibo vegetale (che può trovare sulle Rocce vive, se presenti in acquario), sia con cibo vivo[4]. Ha un temperamento in genere calmo ma può diventare aggressivo se tenuto in vasche troppo piccole; il minimo è intorno ai 70 l[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IUCNredlist
  2. ^ scheda su FishBase
  3. ^ Pesci d'acquario di Dick Mills, Fabri Editori
  4. ^ i pomacantidi su acquaportal
  5. ^ su liveacquaria.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessandro Mancini, Acquario: il manuale completo, Firenze, Giunti, 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci