Castello di Coucy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castello di Coucy
Il castello di Coucy
Il castello di Coucy
Ubicazione
Stato attuale Rovina
Regione Piccardia
Città Coucy-le-Château-Auffrique
Coordinate 49°31′18″N 3°19′07″E / 49.521667°N 3.318611°E49.521667; 3.318611Coordinate: 49°31′18″N 3°19′07″E / 49.521667°N 3.318611°E49.521667; 3.318611
Informazioni generali
Tipo Castello medievale
Inizio costruzione XIII secolo

[senza fonte]

voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello di Coucy è un castello francese eretto nel XIII secolo che si trova nel comune di Coucy-le-Château-Auffrique, nel département di Aisne.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello fu costruito nel 1220 da Enguerrand III di Coucy. Fu restaurato da Viollet-le-Duc nel XIX secolo.

Nel 1917 l'esercito tedesco fece esplodere il dongione e le quattro torri, utilizzando 28 tonnellate di esplosivo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il castello vero e proprio occupa la punta di un promontorio a picco o falaise, a formare un trapezio irregolare di 92 x 35 x 50 x 80 m.

Ai quattro angoli sono presenti torri cilindriche di 20 m di diametro, in origine alte 40 m.

Tra le due torri, sul fronte principale, si ergeva il massiccio torrione, all'epoca il più grande d'Europa, misurando 35 metri in larghezza e 55 metri in altezza.

Le torri più piccole che circondano la corte erano grandi quanto i torrioni in costruzione a quel tempo dalla monarchia francese.

Il resto del promontorio è coperto dalla corte inferiore del castello e dalla cittadina di Coucy[1].

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Charles-Laurent Salch, Dictionnaire des châteaux et des fortifications du moyen-âge en France . Editions Publitotal, Strasbourg (France); 1979.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]