Carlo di Lorena, conte di Marsan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo di Lorena
Egraving of Charles de Lorraine, Count of Marsan 1696.jpg
Conte di Marsan
Nome completo Charles de Lorraine
Nascita 8 aprile 1648[1]
Morte Parigi, Francia, 13 novembre 1708
Padre Enrico di Lorena
Madre Marguerite Philippe du Cambout
Consorte Catherine de Goyon de Matignon

Carlo di Lorena (8 aprile 164813 novembre 1708) fu il Conte di Marsan. Era il figlio minore del Conte di Harcourt e di Marguerite Philippe du Cambout e fratello di Filippo di Lorena, detto Chevalier de Lorraine.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

In quanto membro del Casato di Guisa, un ramo cadetto del Casato di Lorena, era un prince étranger alla Corte di Francia. Figlio più giovane, gli fu dato un appannaggio nella forma della Contea di Marsan alla nascita. Alla sua morte, fu data a suo figlio maggiore Charles Louis. Quest'ultimo fu anche noto come il Principe di Pons.[1]

Il più giovane di sei figli, cinque maschi ed una femmina, tra i suoi fratelli si annoverano Luigi, Conte d'Armagnac, Gran Scudiero di Francia ed il bisessuale Chevalier de Lorraine, amante sia del Duca che di sua moglie la Duchessa d'Orléans. Gli altri fratelli furono gli abati di Royaumont Alfonse Louis e Faron de Meaux (Raimond Bérenger).

Madame de Sévigné si riferiva a lui come le petit Marsan.[2]

All'eta di 35 anni, sposò "Catherine" Thérèse de Goyon de Matignon, una delle figlie di Henri Goyon e di Marie Françoise Le Tellier, essa stessa una sorella di François Michel Le Tellier de Louvois. Fu una zia di Giacomo I, Principe di Monaco. Madame de Sévigné noto che sposò Catherine per la fortuna che le era stata lasciata dal suo defunto marito.[2]

Catherine era stata sposata con Jean-Baptiste Colbert de Seignelay, figlio di Jean-Baptiste Colbert, ed era già madre di quattro figli. La coppia si sposò il 22 settembre 1696 ed ebbe tre figli, due dei quali sopravvissero all'infanzia. Catherine morì di parto nel dare alla luce l'ultimo figlio, una femmina chiamata Maria che morì circa 9 giorni dopo la nascita. Carlo non si sposò nuovamente.[1]

Fu creato cavaliere dell'Ordine dello Spirito Santo, il più prestigioso ordine cavalleresco militare dell'Ancien Régime, il 31 dicembre 1688 a Versailles. I suoi due fratelli, Luigi e Filippo, furono anch'essi creati membri dell'ordine nello stesso giorno.[1]

Carlo morì a Parigi all'età di 60 anni.

Il suo ultimo discendente in linea maschile fu Camillo, Principe di Marsan, fratello dell'ultimo conte di Marsan. Il suo ultimo discendente per linea femminile, attraverso sua nipote Louise Henriette Gabrielle (Duchessa di Bouillon per matrimonio) fu il suo unico figlio sopravvissuto Jacques Léopold de La Tour d'Auvergne, l'ultimo Duca di Bouillon. Non si conoscono altri discendenti.

Figli[modifica | modifica sorgente]

  • Charles Louis de Lorraine, Conte di Marsan, Principe di Pons (21 ottobre 1696 – 2 novembre 1755) sposò Élisabeth de Roquelaure ed ebbe figli;
  • Jacques Henri de Lorraine, Chevalier de Lorraine (24 marzo 1698 – 2 giugno 1734) sposò Anne Marguerite Gabrielle de Beauvau senza figli; morì nell'Assedio di Philippsburg.[1]
  • Marie de Lorraine (7 dicembre 1699 – 16 dicembre 1699) morì nell'infanzia.[1]

Titoli, denominazione, onorificenze e stemma[modifica | modifica sorgente]

Titoli e denominazione[modifica | modifica sorgente]

  • 8 aprile 1648 – 13 novembre 1708 Sua Altezza il Conte di Marsan

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f Leo van de Pas, Charles de Lorraine, Count of Marsan in Genealogics .org. URL consultato il 1º marzo 2010.
  2. ^ a b Oeuvres de La Bruyère, Volume 1 in Googlebooks.org. URL consultato il 21 luglio 2010.
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie