Carancho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carancho
Carancho-Gusman-Darin.png
Martina Gusmán e Ricardo Darín in una scena del film
Titolo originale Carancho
Lingua originale spagnolo
Paese di produzione Argentina, Corea del Sud, Francia, Cile
Anno 2010
Durata 107 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, noir
Regia Pablo Trapero
Sceneggiatura Alejandro Fadel, Martín Mauregui, Santiago Mitre, Pablo Trapero
Produttore Pablo Trapero

Co-produttori: Youngjoo Suh, Juan Pablo Galli, Alejandro Cacetta, Juan Vera, Alexandra Henochsberg, Gregory Gajos, Arthur Hallereau, Felipe Braun

Produttore esecutivo Martina Gusmán
Casa di produzione Matanza Cine, Finecut, Patagonik, Ad Vitam, L90 Producciones
Fotografia Julián Apezteguia
Montaggio Ezequiel Borovinsky, Pablo Trapero
Scenografia Mercedes Alfonsín
Costumi Marisa Urruti
Trucco Marisa Amenta
Interpreti e personaggi
Premi

Carancho è un film del 2010 diretto da Pablo Trapero, interpretato da Ricardo Darín e Martina Gusmán.

È stato presentato nella sezione Un Certain Regard del 63º Festival di Cannes.[1]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha vinto il Leone nero al miglior film al Courmayeur Noir in festival 2010.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 2010: Un Certain Regard, festival-cannes.fr. URL consultato il 26 novembre 2013.
  2. ^ Carancho vince il Leone Nero, noirfest.com. URL consultato il 26 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema