Camille Biot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Camille Biot

Camille Biot (Châtenoy-le-Royal, 19 dicembre 1850Mâcon, 1918) è stato un medico francese che descrisse il fenomeno patologico noto come respiro di Biot.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Camille Biot nacque a Châtenoy-le-Royal, Saône-et-Loire , in Francia nel 1850. Egli fece una serie di osservazioni su modelli di respirazione mentre lavorava come stagista presso l'Hôtel Dieu Hospital di Lione. Queste sue osservazioni furono pubblicate nel 1876[1] . Nel corso della sua vita scrisse di molti altri argomenti medici oltre a quelli sulla attività respiratoria per i quali è maggiormente noto. Scrisse inoltre articoli inerenti l'archeologia greco-romana di Mâcon.
Divenne un membro de "L'Académie de Mâcon" (Società di Arti, scienze, archeologia, lettere ed agricoltura). Dopo il 1875 praticò la medicina a Mâcon dove morì nel 1918.

Attività clinica[modifica | modifica sorgente]

Biot scrisse due articoli fondamentali sui modelli di respirazione mentre lavorava come stagista all'ospedale di Lione. Egli descrisse i pazienti che erano stati ammessi all'ospedale Hôtel Dieu con respirazione di Cheyne-Stokes, l'oggetto della sua curiosità scientifica.
Proprio durante questi studi ed osservazioni egli si rese conto che alcuni pazienti affetti da respiro di Cheyne-Stokes erano in realtà affetti da un tipo di respiro che egli definì "ritmo meningitico".

Nel 1878 nel suo lavoro "Étude de Clinique expérimentale et sur la respirazion de Cheyne-Stokes" parlando di un paziente di 16 anni, affermò:

« (...) Sans vouloir d'un seul fait tirer des conclusions definitives, il semblerait néanmoins que dans les mèningites ce n'est pas le vrai type respiratoire de Cheyne-Stokes qui existe, mais un type plus ou moins voisin, plus o moins règulier" »

Biot capì dunque che il pattern respiratorio da lui osservato doveva essere considerato non una variante della respirazione di Cheyne-Stokes ma un diverso tipo di respiro.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ ^ Biot M C. Contribution a l'etude du phenomene respiratoire de Cheyne‐Stokes. Lyon Med 1876. 23517–28, 56167.28, 561-567.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 200187029