Bruno Heller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruno Heller alla cerimonia in cui Simon Baker ricevette la stella della Hollywood Walk of Fame nel 2013

Bruno Heller (Londra, 1960) è uno sceneggiatore, regista e produttore televisivo britannico, noto principalmente per aver lavorato e ideato le serie tv Roma, The Mentalist e Gotham.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Heller è nato e cresciuto a Londra, con tre fratelli, uno dei quali è il romanziere Zoë Heller. Bruno Heller, figlio di Lukas Heller e Caroline Carter, prima di avventurarsi nella carriera di scrittore, si laurea all'Università del Sussex in Brighton, e trascorre diversi anni scrivendo piccole sceneggiature.

Heller fa il suo debutto sulla sceneggiatura internazionale nel 1994 in un piccolo film portoghese chiamato PAX.

Dopo l'uscita europea di PAX, Heller nel 1997 si trasferisce a Los Angeles. Qui Heller inizia a lavorare su due progetti televisivi per USA Network: Touching Evil e La Cacciatrice, prima di co-creare la serie televisiva Rome. È conosciuto per avere scritto e sceneggiato il programma della CBS, The Mentalist. Attualmente sta creando una serie TV basata sul personaggio di Batman, chiamata Gotham per la Fox Broadcasting Company. Il prossimo progetto si chiama RED, serie televisiva di genere western/fantascientifico presentata al network The CW.[1]

Nel 2008 fonda la casa di produzione Primrose Hill Productions.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Rome (TV serie televisiva) è stata trasmessa in prima visione negli Stati Uniti d'America da HBO dal 28 agosto al 28 novembre 2005 ed è stata un successo per la HBO e la BBC. La serie, ideata da John Milius, Bruno Heller e William J. Macdonald, racconta la storia del legionario Tito Pullo e il centurione Lucio Voreno (Ray Stevenson e Kevin McKidd), due personaggi citati nel De bello Gallico di Cesare, che vivono durante le guerre civili tra Cesare (Ciaran Hinds) e Pompeo e tra Marco Antonio (James Purefoy) e Ottaviano.

Episodi di Roma scritti da Heller

Stagione 1

Stagione 2

The mentalist (TV serie televisiva) viene trasmessa in prima visione assoluta negli Stati Uniti da CBS dal 23 settembre 2008. Patrick Jane, un collaboratore dell'ufficio federale del CBI. Questa collaborazione nasce quando la moglie e la figlia di Jane vengono barbaramente uccise da un serial killer, John il rosso. La serie verte sulle capacità analitiche e di osservazione di Jane, che gli consentono di risolvere casi diversi e complessi, dall'omicidio al rapimento, mediante lo studio comportamentale dei sospettati nelle diverse situazioni, anche create ad arte dallo stesso Jane, spesso anche ad insaputa dello stesso CBI. Ogni episodio, è legato direttamente o indirettamente alla storia personale del protagonista ed alla sua ricerca dell'assassino della moglie e della figlia, vera trama della serie. 

Episodi di The mentalist scritti da Heller

Stagione 1

Stagione 2

Stagione 3

Stagione 4

Stagione 5

Stagione 6

Stagione 7

  • "Orchidea bianca" (finale della serie) con Tom Szentgyorgyi & Jordan Harper

Gotham (TV serie televisiva) annunciata nel settembre del 2013, ispirata dai fumetti di Batman, sarà trasmessa nella stagione televisiva 2014-2015. Gotham racconterà la difficile ascesa nel corpo di polizia di Jim Gordon, ma anche le origini di alcuni cattivi di Batman, tra cui il Pinguino, l'Enigmista, Catwoman, Due Facce, Joker, Poison Ivy e Scarecrow.

Episodi di Gotham scritti da Heller

Stagione 1

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 2010 ha fatto una comparsata alla Hitchcock in un episodio di The Mentalist, Luna rossa, (episodio 3x09) da lui sceneggiato e diretto dal protagonista principale Simon Baker.[2]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 si è sposato con Miranda Heller Phillips Cowley, Vice Presidente dell'HBO. Insieme hanno due figli e attualmente risiedono a Los Angeles.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]