Birmingham Central Library

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Birmingham Central Library
Birmingham Central Library
Veduta frontale
Stato Regno Unito Regno Unito
Regione West Midlands
Città Birmingham
Indirizzo Chamberlain Square
Stile Brutalismo
Architetto John Madin
Costruzione completata nel 1974

La Birmingham Central Library è una delle più grandi ed importanti biblioteca d'Europa[senza fonte], si trova in Chamberlain Square a Birmingham a 150 km a nord-est di Londra.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Realizzata su progetto dell'architetto John Madin è stata completata nel 1974.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di uno degli esempi più rilevanti di architettura brutalista.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Paradise Forum, Birmingham Library, Chamberlain Memorial.jpg Boston City Hall 2008.jpg
Birmingham Central Library Il Municipio di Boston

Vi è una notevole somiglianza tra il Municipio di Boston (edificio del 1969 che dopo quarant'anni di vita rischia di essere demolito) con la Birmingham Central Library (1974).

Anche per la Central Library dal 2008 si parla di demolizione. Nell'ottobre 2007 il Birmingham City Council aveva annunciato un concorso internazionale di progettazione. I progetti dovevano prevedere la demolizione del plesso e la conseguente progettazione della New Birmingham Library[1]. Tuttavia nel 2008 gli architetti olandesi della Mecanoo hanno vinto il concorso per un impegno di spesa di 193 milioni di £, un inizio lavori previsto nel 2010 e l'inaugurazione prevista nel 2013. L'edificio sarà nello stile moderno proprio dello studio olandese, la biblioteca sarà molto più capiente della vecchia, ma la demolizione di quest'ultima è stata per adesso rimandata difatti, dopo varie indecisioni, il nuovo plesso sorgerà nella più vasta zona nei pressi della Centenary Sqare, come descritto nella presentazione dell'opera avvenuta nell'aprile 2009[2][3].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La Birmingham Central Library è citata al 9º posto della classifica dei 10 edifici più brutti del mondo stilata dal sito internet Virtualtourist[4].

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) New Birmingham Library
  2. ^ Biblioteca Civica, Birmingham - Mecanoo Architecten
  3. ^ Nuova Biblioteca civica a Birmingham, di Mecanoo Architecten
  4. ^ I 10 edifici più brutti del mondo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura