Beijing Schmidt CCD Asteroid Program

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asteroidi scoperti[1][2]: 1259
7072 Beijingdaxue 3 febbraio 1996
7145 Linzexu 7 giugno 1996
7494 Xiwanggongcheng 28 ottobre 1995
7497 Guangcaishiye 17 dicembre 1995
7681 Chenjingrun 24 dicembre 1996
7683 Wuwenjun 19 febbraio 1997
7800 Zhongkeyuan 11 marzo 1996
8050 Beishida 18 settembre 1996
8117 Yuanlongping 18 settembre 1996
8311 Zhangdaning 3 ottobre 1996
8313 Christiansen 19 dicembre 1996
8315 Bajin 25 novembre 1997
8423 Macao 11 gennaio 1997
8425 Zirankexuejijin 14 febbraio 1997
8919 Ouyangziyuan 9 ottobre 1996
9092 Nanyang 4 novembre 1995
9668 Tianyahaijiao 3 giugno 1997
10388 Zhuguangya 25 dicembre 1996
10611 Yanjici 23 gennaio 1997
10929 Chenfangyun 1 febbraio 1998
10930 Jinyong 6 febbraio 1998
11637 Yangjiachi 24 dicembre 1996
12418 Tongling 23 ottobre 1995
12935 Zhengzhemin 2 ottobre 1999
14147 Wenlingshuguang 23 settembre 1998
14558 Wangganchang 19 novembre 1997
14656 Lijiang 29 dicembre 1998
16757 Luoxiahong 18 settembre 1996
16982 Tsinghua 10 gennaio 1999
17606 Wumengchao 28 settembre 1995
17693 Wangdaheng 15 febbraio 1997
18550 Maoyisheng 9 gennaio 1997
18593 Wangzhongcheng 5 gennaio 1998
18639 Aoyunzhiyuanzhe 5 marzo 1998
19258 Gongyi 24 marzo 1995
19298 Zhongkeda 20 settembre 1996
19366 Sudingqiang 6 novembre 1997
21313 Xiuyanyu 10 dicembre 1996
23686 Songyuan 8 maggio 1997
23701 Liqibin 3 agosto 1997
25240 Qiansanqiang 16 ottobre 1998
27895 Yeduzheng 6 giugno 1996
27966 Changguang 16 settembre 1997
28242 Mingantu 6 gennaio 1999
28468 Shichangxu 12 gennaio 2000
29467 Shandongdaxue 15 ottobre 1997
29552 Chern 15 febbraio 1998
30991 Minenze 28 settembre 1995
31065 Beishizhang 10 ottobre 1996
33000 Chenjiansheng 11 febbraio 1997
35313 Hangtianyuan 2 gennaio 1997
35366 Kaifeng 18 ottobre 1997
43259 Wangzhenyi 8 febbraio 2000
46669 Wangyongzhi 6 giugno 1996
47005 Chengmaolan 16 ottobre 1998
48619 Jianli 21 maggio 1995
48636 Huangkun 28 settembre 1995
48700 Hanggao 17 aprile 1996
48798 Penghuanwu 6 ottobre 1997
55838 Hagongda 7 giugno 1996
55892 Fuzhougezhi 1 dicembre 1997
56088 Wuheng 14 gennaio 1999
58605 Liutungsheng 8 ottobre 1997
59000 Beiguan 17 settembre 1998
69869 Haining 25 settembre 1998
79316 Huangshan 18 aprile 1996
79418 Zhangjiajie 3 giugno 1997
79419 Gaolu 26 giugno 1997
85293 Tengzhou 12 settembre 1994
85472 Xizezong 9 giugno 1997
90825 Lizhensheng 28 settembre 1995
90826 Xuzhihong 14 ottobre 1995
90830 Beihang 25 ottobre 1995
91023 Lutan 23 febbraio 1998
92209 Pingtang 26 dicembre 1999
100434 Jinyilian 6 giugno 1996
120569 Huangrunqian 24 marzo 1995
120942 Rendafuzhong 1 ottobre 1998
137039 Lisiguang 26 ottobre 1998
148081 Sunjiadong 11 gennaio 1999
175718 Wuzhengyi 2 febbraio 1997

Il Beijing Schmidt CCD Asteroid Program è un programma di osservazione degli asteroidi del sistema solare svolto a partire dal 1995 dall'Osservatorio Astronomico di Pechino e finanziato dall'Accademia Cinese per le Scienze.

In letteratura è citato anche come BAO Schmidt CCD Asteroid Program (dall'acronimo del nome in inglese dell'osservatorio, Beijing Astronomical Observatory) oppure NAOC Schmidt CCD Asteroid Program (dall'acronimo in inglese del nuovo nome dell'osservatorio, National Astronomical Observatory of China) o anche come SCAP (acronimo di Schmidt CCD Asteroid Program).

La strumentazione utilizzata è costituita da un telescopio Schmidt da 60/90 cm e da un rilevatore CCD da 2048x2048 pixel.

Il programma è accreditato della scoperta della cometa C/1997 L1 Zhu-Balam e di 1259 asteroidi, l'ultimo dei quali nel 2002.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 2 febbraio 2013.
  2. ^ Dati aggiornati al 2 febbraio 2013. Nell'elenco appaiono solamente gli asteroidi con denominazione definitiva.
  3. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 18 agosto 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica