ADAS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asteroidi scoperti[1][2][3][4]: 124
43511 Cima Ekar 11 febbraio 2001
46392 Bertola 5 gennaio 2002
(48268) 2002 AK2 4 gennaio 2002
51406 Massimocalvani 26 febbraio 2001
(55427) 2001 TF47 14 ottobre 2001
55428 Cappellaro 14 ottobre 2001
(57561) 2001 TA48 14 ottobre 2001
57879 Cesarechiosi 2 gennaio 2002
(64840) 2001 YW5 19 dicembre 2001
65091 Saramagrin 1 febbraio 2002
(68585) 2002 AY6 9 gennaio 2002
72543 Simonemarchi 26 febbraio 2001
(77049) 2001 CH48 1 febbraio 2001
77136 Mendillo 26 febbraio 2001
(82152) 2001 FR169 23 marzo 2001
82153 Alemigliorini 23 marzo 2001
(83679) 2001 TB48 14 ottobre 2001
83956 Panuzzo 7 dicembre 2001
(88245) 2001 CH49 2 febbraio 2001
88961 Valpertile 14 ottobre 2001
(89663) 2001 YN5 17 dicembre 2001
89664 Pignata 19 dicembre 2001
(89665) 2001 YO6 20 dicembre 2001
89739 Rampazzi 9 gennaio 2002
(89744) 2002 AG18 8 gennaio 2002
89818 Jureskvarč 2 gennaio 2002
(89910) 2002 ED5 10 marzo 2002
90288 Dalleave 6 marzo 2003
(94955) 2001 YS90 21 dicembre 2001
95008 Ivanobertini 4 gennaio 2002
(95009) 2002 AJ1 4 gennaio 2002
95024 Ericaellingson 8 gennaio 2002
(95209) 2002 CW 2 febbraio 2002
95474 Andreajbarbieri 10 marzo 2002
(95475) 2002 EB5 10 marzo 2002
98866 Giannabussolari 15 gennaio 2001
(99439) 2002 CA1 2 febbraio 2002
107393 Bernacca 1 febbraio 2001
(107394) 2001 CJ49 2 febbraio 2001
108072 Odifreddi 22 marzo 2001
(108108) 2001 FA192 22 marzo 2001
111561 Giovanniallevi 5 gennaio 2002
(111562) 2002 AJ3 5 gennaio 2002
(111567) 2002 AT6 5 gennaio 2002
(111820) 2002 DK1 18 febbraio 2002
(123859) 2001 CO48 11 febbraio 2001
(123923) 2001 DQ106 27 febbraio 2001
(124891) 2001 TE47 14 ottobre 2001
(126424) 2002 CR 2 febbraio 2002
(126776) 2002 EJ3 7 marzo 2002
(126777) 2002 EN3 7 marzo 2002
(126778) 2002 EV3 10 marzo 2002
(132162) 2002 EJ8 7 marzo 2002
(132265) 2002 EW125 11 marzo 2002
(140382) 2001 TV47
(141249) 2001 YP5
(141250) 2001 YP6
(141339) 2002 AZ4
(141341) 2002 AZ6
(146829) 2002 AB5
(146940) 2002 EY4
(146941) 2002 EC5
(147375) 2003 EH5
(151368) 2002 ET3
(151369) 2002 EB4
(151370) 2002 EF5
(151417) 2002 EA146
(153914) 2001 XV248
(153956) 2002 AG27
(154014) 2002 BC28
(154103) 2002 EX3
(154104) 2002 EG4
(154105) 2002 EW4
(154106) 2002 EK8
(156401) 2002 AK3
(156549) 2002 EY3
(158244) 2001 TL47
(158478) 2002 DJ1
(158486) 2002 EM8
(158487) 2002 EN8
(162891) 2001 FS169
(163188) 2002 ES4
(163239) 2002 EU156
(166144) 2002 EO3
(166145) 2002 EH5
(174065) 2002 EH4
(176533) 2002 AP6
(179540) 2002 CY253
(182790) 2002 AJ18
(182833) 2002 CG1
(182897) 2002 EZ3
(186274) 2002 AY4
(188097) 2001 YM6
(188123) 2002 CT
(194733) 2001 YH5
(194979) 2002 AE203
(195230) 2002 ER4
(195231) 2002 EU4
(205577) 2001 TO47 14 ottobre 2001
(205601) 2001 TY256 14 ottobre 2001
(208429) 2001 TM47 14 ottobre 2001
(208527) 2001 XX248 15 dicembre 2001
(208610) 2002 CB254 4 febbraio 2002
(208618) 2002 EX4 10 marzo 2002
(211079) 2002 EL8 7 marzo 2002
(213417) 2001 XZ30 7 dicembre 2001
(213436) 2001 YN6 20 dicembre 2001
(213441) 2002 AU6 5 gennaio 2002
(216573) 2002 CJ253 3 febbraio 2002
(218055) 2002 EF4 10 marzo 2002
(219879) 2002 ET4 10 marzo 2002
(219880) 2002 E08 11 marzo 2002
(222511) 2001 TX47 14 ottobre 2001
(230298) 2002 AE18 8 gennaio 2002
(232137) 2002 CE1 2 febbraio 2002
(232417) 2003 EU17 3 giugno 2003
(234349) 2001 FT167 19 marzo 2001
(234630) 2002 CD1 2 febbraio 2002
(234654) 2002 EP8 11 marzo 2002
(240007) 2001 TQ47 14 ottobre 2001
(240122) 2002 ED156 11 marzo 2002
(244053) 2001 TJ47 14 ottobre 2001
(244270) 2002 DN1 18 febbraio 2002
(247436) 2002 ES3 10 marzo 2002

ADAS, acronimo per Asiago-DLR Asteroid Survey (traduzione letterale dall'inglese: Ricerca di asteroidi Asiago-DLR), è un progetto per la ricerca di comete e asteroidi con particolare attenzione ai NEO.

È un progetto in collaborazione tra l'italiano dipartimento di astronomia dell'Università di Padova e il tedesco Deutsches Zentrum für Luft- und Raumfahrt. Si avvale del telescopio Schmidt della Stazione osservativa di Asiago Cima Ekar dell'Osservatorio astrofisico di Asiago ed è identificata dal codice IAU 209.

Il progetto si coordina nella ricerca con l'UDAS (Uppsala-DLR Asteroid Survey).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati aggiornati al 25 settembre 2010.
  2. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 25-09-2010.
  3. ^ Observing Statistics in Sito ufficiale, ADAS (Asiago-DLR Asteroid Survey). URL consultato il 25-09-2010.
  4. ^ Discovery Circumstances: Numbered Minor Planets, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 25-09-2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica