Beau Jack

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sidney Walker
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 168 cm
Pugilato Boxing pictogram.svg
Dati agonistici
Categoria Pesi leggeri
Ritirato 12 agosto 1955
Carriera
Incontri disputati
Totali 118
Vinti (KO) 89 (44)
Persi (KO) 24 (4)
Pareggiati 5
 

Sidney Walker, meglio noto come Beau Jack (Augusta, 1 aprile 19219 febbraio 2000), è stato un pugile statunitense.

Afroamericano, fu campione del mondo dei pesi leggeri negli anni tra il 1942 e il 1944.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Fu eletto Fighter of the year (pugile dell'anno) dalla rivista americana Ring Magazine nel 1944.

È stato uno dei campioni più popolari negli Stati Uniti durante il periodo della Seconda guerra mondiale.

Due dei suoi incontri furono dichiarati Ring Magazine fight of the year:

La International Boxing Hall of Fame lo ha riconosciuto fra i più grandi pugili di ogni tempo.

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Nato ad Augusta, in Georgia, in seguito alla morte della madre fu cresciuto dalla nonna materna, che gli diede il soprannome di "Beau Jack". Fin da giovanissimo Jack lavorò come lustrascarpe ad Augusta, e fin dall'età di 15 anni partecipò alle brutali battles royal per arrotondare i propri miseri guadagni. Si trattava di combattimenti tra sei Neri bendati, che si svolgevano per lo stupido divertimento di alcuni Bianchi danarosi, e che terminavano quando rimaneva in piedi solo uno dei combattenti. Nonostante la sua piccola statura, Jack finiva spesso per vincere.

In seguito ad uno di questi incontri al golf club di Augusta, Jack iniziò a lavorare come caddie. In breve divenne amico di alcuni dei membri del club, tra cui il leggendario golfista Bobby Jones, che lo facilitò ad allenarsi come pugile, consentendogli di iniziare la carriera.

La carriera[modifica | modifica sorgente]

Beau Jack era noto per combattere con uno stile da swarmer, caratterizzato da un'aggressività senza soste. Divenne professionista nel 1940, accumulando in breve un record di tutto rispetto che gli consentì di sfidare, il 18 dicembre 1942, al Madison Square Garden di New York, il campione del mondo dei leggeri Tippy Larkin, che Jack batté per KO al 3º round.

Oltre alle 4 mitiche sfide con Montgomery, 2 vinte e 2 perse, tutte ai punti, di cui 3 valide per il mondiale dei leggeri, del pugile afroamericano sono ricordati numerosi altri incontri con i migliori leggeri della propria epoca: Fritzie Zivic, che fu battuto due volte ai punti nel 1943, Henry Armstrong, anch'egli battuto ai punti nello stesso anno, Sammy Angott, battuto ai punti nel 1944 e per KOT al 7º round nel 1947 (l'unica sconfitta prima del limite che Angott subì nel corso della propria lunga carriera), Kid Gavilan, da cui fu battuto ai punti nel 1949, Lew Jenkins, che Beau Jack batté per KOT al 5º round nel 1950, Ike Williams, che sfidò per il mondiale dei leggeri nel 1948, perdendo per KOT al 6º round, incontrandolo poi nuovamente in altri 3 match di fine carriera, 2 di cui persi ai punti nel 1951 e nel 1955, e un altro pareggiato nel 1955.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 150522083