Henry Armstrong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henry Jackson, Jr.
Henry Armstrong (Boxer).jpg
Henry Armstrong nel 1943, a destra, impegnato in un'esibizione con un soldato dell'esercito degli Stati Uniti.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 166 cm
Pugilato Boxing pictogram.svg
Dati agonistici
Categoria Pesi piuma, Pesi leggeri, Pesi welter
Ritirato 14 febbraio 1945
Carriera
Incontri disputati
Totali 180
Vinti (KO) 149 (101)
Persi (KO) 21 (2)
Pareggiati 10
 

Henry Armstrong, pseudonimo di Henry Melody Jackson, Jr., soprannominato "Homicide Hank" (Columbus, 12 dicembre 191222 ottobre 1988), è stato un pugile statunitense.

Campione del mondo dei pesi piuma dal 1937 al 1938, dei pesi leggeri dal 1938 al 1939 e dei pesi welter dal 1938 al 1940, è uno dei pochissimi pugili ad aver detenuto tre titoli in tre diverse categorie di peso contemporaneamente.

La International Boxing Hall of Fame lo ha riconosciuto fra i più grandi pugili di ogni tempo.

Fu eletto Fighter of the year (pugile dell'anno) dalla rivista americana Ring Magazine nel 1937.

Gli inizi[modifica | modifica sorgente]

Figlio di un afroamericano con discendenze irlandesi. e di una Irochese, la nonna era una ex-schiava nera, era attraente, orgogliosa e forte che lavorò nei campi di cotone del Padrone (da cui ebbe vari figli "15"). La Famiglia di Henry si trasferì presto a St. Louis, dove iniziò a praticare il pugilato.

Carriera da professionista[modifica | modifica sorgente]

Suoi avversari furono Benny Bass, Chalky Wright, Barney Ross, Lou Ambers, Ceferino Garcia, Fritzie Zivic, Sugar Ray Robinson.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 93817761 LCCN: n85827326