Battaglia di Werben

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Werben
Un’illustrazione della battaglia di Werben
Un’illustrazione della battaglia di Werben
Data 22 luglio 1631
Luogo Werben, Marca di Brandeburgo
Esito Vittoria svedese
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
16.000 23.000
Perdite
6.000 tra morti e feriti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Werben si svolse il 22 luglio 1631 presso Werben (Elbe), nell'odierna Sassonia-Anhalt, nel corso della fase svedese della Guerra dei trent'anni.

Nello scontro, l'esercito della Lega Cattolica, comandato dal conte di Tilly, tentò di assaltare le posizioni tenute dall'esercito svedese del re Gustavo II Adolfo presso il villaggio di Werben; le forze cattoliche, forti di 23.000 unità, pur se superiori di numero agli svedesi, che potevano contare soltanto su 16.000 uomini, furono respinte dal pesante fuoco delle batterie avversarie e dalle controcariche della cavalleria guidata da Wulff Heinrich von Baudissin.

L'attacco fu rinnovato alcuni giorni dopo, e questa volta gli svedesi subirono gravi perdite. Questa serie di scontri portò alla battaglia di Breitenfeld del 17 settembre, che avrebbe visto la disfatta delle forze cattoliche.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]