Bandai Namco Holdings

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Bandai Namco Holdings, Inc.
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo Kabushiki Kaisha
Borse valori Borsa di Tokyo: 7832
Fondazione 29 settembre 2005
Sede principale Tokyo
Filiali
Persone chiave Shukuo Ishikawa, presidente e CEO
Settore Informatico
Prodotti
Sito web www.bandainamco.co.jp/

Bandai Namco Holdings, Inc. (株式会社バンダイナムコホールディングス Kabushiki Kaisha Bandai Namuko Hōrudingusu?) è una holding giapponese nata nel 2005 a seguito dell'acquisizione di Namco da parte di Bandai.

Nel marzo 2009 la società ha acquisito lo sviluppatore D3Pulisher per 12.5 milioni di dollari.[1] Nello stesso mese la società ha iniziato a vendere i propri classici anche tramite il social network Facebook.[2]

Dal 1 aprile 2014 Namco Bandai cambia il nome occidentale in Bandai Namco, nome giapponese della compagnia usato dalla sua nascita. La decisione ha l'intento di far conoscere il marchio originale a livello globale.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Namco acquista D3Publisher, Spaziogames.it, 18-3-2009. URL consultato il 18-3-2009.
  2. ^ Grandi classici Namco Bandai su Facebook, Spaziogames.it, 19-3-2009. URL consultato il 19-3-2009.
  3. ^ Namco Bandai, annunciata l'unificazione del nome

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]