Balaenoptera acutorostrata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Balenottera minore
Minke.jpg
Balaenoptera acutorostrata in emersione
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Cetacea
Sottordine Mysticeti
Famiglia Balaenopteridae
Genere Balaenoptera
Specie B. acutorostrata
Nomenclatura binomiale
Balaenoptera acutorostrata
Lacépède, 1804

La balenottera minore o balenottera rostrata (Balaenoptera acutorostrata Lacépède, 1804), è, con la balenottera comune antartica, una delle due specie più piccole e comuni della famiglia delle Balaenopteridae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni di B. acutorostrata in raffronto con l'uomo

Di aspetto molto variabile, alcuni esperti ne riconoscono 3 o addirittura 4 sottospecie. Certi individui sono curiosi e si avvicinano, ma nella maggior parte dei casi è difficile vederla bene. A distanza può essere confusa con la balenottera boreale, con la balenottera di Eden, con la balenottera comune o con l'iperodonte boreale; tuttavia la sua sequenza di immersione è caratteristica. Per distinguerla dalla maggior parte degli zifidi dovrebbero bastare la forma della testa e la scarsità di cicatrici, mentre la bocca relativamente diritta dovrebbe aiutare a distinguerla dalla caperea. Ha una banda bianca sulle pinne pettorali. La balenottera minore è l'unico misticeto cacciato commercialmente.

  • Lunghezza: 7-10 m
  • Peso: 5 tonnellate

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Di solito è difficile avvicinarla, ma alcuni individui curiosi "perlustrano" le zone dove ci sono imbarcazioni. Può accostarsi senza preavviso. Difficilmente nuota a prua, ma capita che nuoti vicino a una barca per una distanza considerevole. I movimenti sott'acqua sono imprevedibili, può svanire senza tracce. Il nuoto è piuttosto veloce. Compie a volte spyhopping e breaching. La tipica sequenza d'immersione consiste in 5-8 soffi a intervalli di meno di un minuto, seguiti da una lunga immersione che dura da 3 a 8 minuti. Quando si sposta di solito respira 1 o 2 volte fra un'immersione e l'altra. A volte la si vede alimentarsi in superficie sotto un gruppo di uccelli marini. Si nutre soprattutto di pesci appartenenti alle famiglie dei Salmonidae, Clupeidae e Gadidae.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Areale della specie

È presente in tutto l'emisfero settentrionale, ma probabilmente con distribuzione discontinua, essendo più rara nelle acque tropicali che in acque più fredde. Sono riconosciute due popolazioni isolate geograficamente, nel Nord Pacifico e nel Nord Atlantico. Le balenottere minori presenti nell'emisfero meridionale, che un tempo erano ritenute appartenere alla stessa specie, sono oggi riconosciute come specie separata (Balaenoptera bonaerensis). Generalmente è più concentrata a latitudini elevate in estate e a latitudini inferiori in inverno, ma le migrazioni variano da un anno all'altro. Sembra che alcune popolazioni siano stanziali e secondo alcuni indizi pare che in certe zone alcuni individui abbiano un proprio territorio. Penetra spesso in estuari, baie e insenature e, in estate, si nutre a volte intorno a isolette e capi. Talora resta intrappolata in piccole zone di acqua aperta in mezzo al pack.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi