Hyperoodon ampullatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Iperodonte boreale
Northern bottlenose whale size.svg
Hyperoodon ampullatus
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Cetacea
Sottordine Odontoceti
Famiglia Ziphidae
Genere Hyperoodon
Specie H. ampullatus
Nomenclatura binomiale
Hyperoodon ampullatus
(Forster, 1770)
Sinonimi

Hyperoodon rostratus

Areale

Cetacea range map Northern Bottlenose Whale.PNG

L'iperodonte boreale (Hyperoodon ampullatus) è un odontoceto, e fa parte della famiglia ziphiidae. È leggermente più grande e pesante della controparte meridionale (10 metri per 10 tonnellate come massimo per la forma boreale, 9 metri per 8 tonnellate per quella australe).

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Di tale specie furono uccise decine di migliaia di esemplari, fra il 1850 e il 1973[2]. Diventò specie protetta a partire dal 1977.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Capace di immergersi per 14- 70 minuti, in superficie soffia ogni 30-40 secondi. Le sue immersioni sono probabilmente profonde ma non copre lunghe distanza durante tali periodi.[3].

Entrambi i sessi hanno denti che ricordano stuzzicadenti in entrambe le mascelle.[4][5].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Si ritrova nella Nuova Scozia, Canada; nell'Oceano Artico fra l'Islanda, Jan Mayen, e il sud-ovest delle Svalbard; nello Stretto di Davis a nord del Labrador in Canada, i suoi spostamenti sono forse effettuati a nord in primavera e a sud in autunno[6] Si è spiaggiato solo poche volte[7].

Il 20 gennaio 2006 venne scoperto un iperodonte boreale nel centro di Londra, nel Tamigi. Il cetaceo risalì il fiume fino all'Albert Bridge. Venne trainato da una chiatta e i soccorritori sperarono di salvarlo riportandolo in mare, ma morì in seguito a convulsioni il 21 gennaio, durante il suo soccorso.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

L'iperodonte boreale si nutre di molluschi, aringhe, seppie, stelle marine e altri invertebrati marini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hyperoodon ampullatus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ Mowat, Farley, Sea Of Slaughter, Atlantic Monthly Press Publishing, First American Edition, 1984.
  3. ^ ADW: Hyperoodon planifrons: Information
  4. ^ Northern Bottlenose Whale, Hyperoodon ampullatus at MarineBio.org
  5. ^ ADW: Hyperoodon ampullatus: Information
  6. ^ BBC NEWS | UK | England | London | Whale spotted in central London
  7. ^ BBC NEWS | UK | England | London | Lost whale dies after rescue bid

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi