Austin Lane Poole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Austin Lane Poole (6 dicembre 188922 febbraio 1963) fu uno storico britannico medievalista. Poole veniva da una stirpe di accademici, essendo figlio di Reginald Lane Poole (custode degli archivi all'Università di Oxford), nipote di Stanley Lane-Poole (professore di arabo al Trinity College di Dublino) e nipote di Reginald Stuart Poole (professore di archeologia all'Università di Cambridge).

Austin Poole studiò al Magdalen College School e al Corpus Christi College di Oxford. In seguito insegnò al Selwyn College e al St John's College. Divenne fellow (membro) e successivamente presidente di quest'ultimo e fu anche fellow del Corpus Christi College.

Durante la Prima guerra mondiale, Poole prestò servizio come tenente nel Reggimento del Gloucestershire.

Austin Poole scrisse il terzo volume della Oxford History of England, From Domesday Book to Magna Carta 1087-1216, pubblicata nel 1951. Curò anche le raccolte di poesia di Thomas Gray. Nel 1944 tenne le Ford Lectures.

Poole fu tutore di storia moderna al St John's College (Oxford) dal 1913 e dal 14 febbraio 1947 al 1957 fu presidente del college.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 'John's College', A History of the County of Oxford: Volume 3: The University of Oxford (1954), pp. 251–264. Victoria County History. Consultato l'11 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente del St John's College (Oxford) Successore
Cyril Norwood 1947–1957 William Costin

Controllo di autorità VIAF: 76445219 LCCN: n84153054