Associazione di AB Doradus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Associazione di AB Doradus
Associazione stellare
Dati osservativi
Distanza 65 a.l.
(20 pc)
Caratteristiche fisiche
Tipo Associazione stellare
Età stimata 50-119 milioni di anni
Caratteristiche rilevanti L'associazione stellare più vicina conosciuta
Categoria di associazioni stellari

L'Associazione di AB Doradus è un'associazione stellare formata da una trentina di stelle che possiedono lo stesso moto proprio, muovendosi così assieme nello spazio intragalattico; prende il nome da una delle sue stelle più importanti, la variabile AB Doradus. Queste componenti possiedono un'età e metallicità simile e un'origine comune.

Questo gruppo dista circa 20 parsec (circa 65 anni luce) dal nostro sistema solare ed è pertanto il gruppo stellare in movimento più vicino a noi fra tutti quelli conosciuti; si stima che la sua età sia compresa fra i 50 e i 119 milioni di anni.[1] Le sue componenti sono quasi esclusivamente di piccola massa e, a causa della loro vicinanza a noi, appaiono sparpagliate in un'area di cielo vastissima, che va dalle costellazioni dell'Idra, della Poppa e del Dorado fino a quelle di Perseo e Andromeda.[2] La velocità spaziale media di questo gruppo ha componenti U = −8, V = −27 e W = −14 km/s; circa 10 delle sue stelle formano un gruppo più denso su un'estensione spaziale di 10 parsec.[2] Secondo uno studio del 2011, quest'associazione comprende 53 membri, 46 dei quali individuati dal Telescopio Spaziale Spitzer.[3]

Nel 2012 un gruppo di astronomi ha annunciato la scoperta di CFBDSIR 2149-0403, un pianeta interstellare, con una massa stimata compresa tra 4 e 7 volte la massa di Giove, che si ipotizza far parte di questa associazione stellare.[4]

La sua grande vicinanza a noi rende quest'associazione stellare perfetta per gli studi sulle proprietà stellari condivise, così come il rilevamento delle stelle membri tramite le immagini dirette; questi studi possono a loro volta essere sfruttati ad esempio per definire al dettaglio i modelli sulle giovani stelle.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ V. G. Ortega, Jilinski, E.; de la Reza, R.; Bazzanella, B., On the common origin of the AB Doradus moving group and the Pleiades cluster in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, vol. 377, n. 1, 2007, pp. 441–445. DOI:10.1111/j.1365-2966.2007.11614.x. URL consultato il 4 marzo 2008.
  2. ^ a b B. Zuckerman, Song, Inseok, The AB Doradus Moving Group in The Astrophysical Journal, vol. 613, 2004, pp. L65–L68. DOI:10.1086/425036. URL consultato il 4 marzo 2008.
  3. ^ Zuckerman, B.; Rhee, Joseph H.; Song, Inseok; Bessell, M. S., The Tucana/Horologium, Columba, AB Doradus, and Argus Associations: New Members and Dusty Debris Disks in The Astrophysical Journal, vol. 732, n. 2, maggio 2011. DOI:10.1088/0004-637X/732/2/61. URL consultato il 12 agosto 2011.
  4. ^ Lost in Space: Rogue Planet Spotted?, ESO, 14 novembre 2012. URL consultato il 16 novembre 2012.
  5. ^ F. Hormuth, Brandner, W.; Hippler, S.; Janson, M.; Henning, T., Direct imaging of the young spectroscopic binary HD 160934 in Astronomy and astrophysics, vol. 463, n. 2, 2007, pp. 707–711. DOI:10.1051/0004-6361:20066765. URL consultato il 4 marzo 2008.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]