Apollonio Paradossografo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Apollonio Paradossografo (II secolo a.C.II secolo a.C.) è stato uno scrittore greco antico.

Vita[modifica | modifica sorgente]

Visse probabilmente nel II secolo a.C. Non sappiamo nulla della sua vita.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Si conosce una sola opera di questo autore: le Storie mirabili ( Ιστορίαι θαυμάσιαι), historiae mirabiles. Si tratta di una tipica opera del genere paradossografico, ossia una compilazione in cui, attingendo a vari autori, si raccolgono notizie stupefacenti riguardanti fenomeni naturali e vicende umane.

Il testo conservato è costituito da 51 citazioni, per complessive 2399 parole. Tra gli autori citati sono Aristotele, Teofrasto e Aristosseno.

Edizione[modifica | modifica sorgente]

A. Giannini, Paradoxographorum Graecorum reliquiae. Milano, Istituto Editoriale Italiano, 1965, pp. 120-142.

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie