Aplocheilidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Aplocheilidi
Pachypanchax omalonotus
Pachypanchax omalonotus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cyprinodontiformes
Famiglia Aplocheilidae

La famiglia Aplocheilidae comprende 15[1] specie di pesci d'acqua dolce, appartenenti all'ordine Cyprinodontiformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Le specie apparttenenti a questa famiglia sono diffuse in Africa, nell'Asia meridionale, in centro-sud America.
Abitano paludi, stagni, pozze e bacini lenti.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Seppur diversi tra i generi, gli aplocheilidi presentano un corpo allungato, con testa arrotondata, dorso e ventre poco pronunciati. La pinna dorsale e quella anale sono posizionati verso la parte terminale del corpo, la coda è spesso ampia. Ciò che colpisce maggiormente osservando questi pesci è la livrea molto vivace e sgargiante, specialmente nei maschi.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

La stragrande maggioranza delle specie di aplocheilidi è ovipara (si riproduce deponendo uova fecondate esternamente dal maschio), tuttavia 2 specie si riproducono con fecondazione interna, una delle quali presenta anche maschi provvisti di gonopodio. La specie Rivulus marmoratus è ermafrodita.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Molti Aplocheilidi sono ricercati dagli allevatori sia per la vivacità della colorazione che per la particolare riproduzione e durata della vita: molte specie infatti hanno una durata annuale o stagionale. Per questo sono considerate specie riservate agli esperti.

Specie[modifica | modifica sorgente]

  • Aplocheilus blockii
  • Aplocheilus dayi
  • Aplocheilus kirchmayeri
  • Aplocheilus lineatus
  • Aplocheilus panchax
  • Aplocheilus parvus
  • Aplocheilus werneri
  • Pachypanchax arnoulti
  • Pachypanchax omalonotus
  • Pachypanchax patriciae
  • Pachypanchax playfairii
  • Pachypanchax sakaramyi
  • Pachypanchax sparksorum
  • Pachypanchax varatraza
  • Pseudepiplatys annulatus

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Recentemente è stata istituita una nuova famiglia, Nothobranchiidae, comprende oltre 200 specie un tempo appartenute agli Aplocheilidi

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci