Antoine Laurent Dantan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovane nuotatore che gioca con un cane (1833), Parigi, Museo del Louvre

Antoine Laurent Dantan soprannominato "Dantan il Vecchio" (Saint-Cloud, 8 dicembre 1798Saint-Cloud, 25 maggio 1878) è stato uno scultore francese, a volte confuso con suo fratello Jean-Pierre Dantan, anch'egli scultore e disegnatore oggi più conosciuto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formatosi, come suo fratello Jean-Pierre dopo di lui,alla bottega di suo padre, intagliatore di legno, entrò all'École des Beaux-Arts di Parigi nel 1816 e studiò sotto lo scultore François-Joseph Bosio prima ad essere insignito del Prix de Rome nel 1828 . Fu l'autore delle statue in stile accademico che adornano i monumenti di molte città in Francia, come le statue di Jacques Lemercier e Philippe Delorme per la Corte del Louvre o la statua dell'arcangelo Raffaele alla chiesa della Madeleine a Parigi . Egli è noto anche per opere conservate al Louvre: il Giovane nuotatore che gioca con un cane (gruppo marmoreo del 1833) e l'Ebbrezza di Sileno (bassorilievo di marmo del 1868)

Suo figlio Édouard Joseph Dantan (1848-1897) proseguì la tradizione artistica della famiglia e divenne un noto e premiato pittore.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità VIAF: 74125448