Anna Haining Bates

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna con i suoi genitori

Anna Haining Bates, nata Anna Haining Swan (Mill Brook, 6 agosto 1846Seville, 5 agosto 1888), è stata una donna canadese famosa per la sua altezza, di 2,27 m al picco della sua statura. I genitori, di media altezza, erano immigrati scozzesi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

L'infanzia[modifica | modifica sorgente]

Alla nascita Anna pesava circa 8 kg. Era la terza di 13 figli, tutti di altezza media. Dalla nascita è cresciuta molto velocemente: a 4 anni era alta 137 cm, al suo sesto compleanno fu misurata di nuovo ed era alta 156 cm. A 15 anni Anna era alta 213 cm. Avrebbe raggiunto la sua altezza di 227 cm due anni dopo.[senza fonte] Ai piedi calzava la taglia 46. Anna eccelleva in letteratura e musica, ed era considerata molto intelligente. Ha interpretato Lady Macbeth in una rappresentazione teatrale. Fu salvata da un incendio al museo Barnum nel 1865. Le scale erano in fiamme, ma lei era troppo grande per passare attraverso una finestra. Furono necessari 18 uomini per trarla in salvo. All'epoca pesava 179 kg.[senza fonte]

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Durante una visita al circo ad Halifax, per il quale lavorava Martin Van Buren Bates - un'altra persona enormemente alta - Anna fu notata dal produttore e ingaggiata. La "coppia gigante" diventò ben presto un'attrazione turistica e alla fine i due si innamorarono e si sposarono il 17 giugno 1871. Anna Bates ebbe due figli, ma la prima nacque morta il 19 maggio 1872. La bambina aveva le stesse dimensioni di sua madre alla nascita. La famiglia Bates si trasferì poi a Siviglia, Ohio, nel giugno 1874. Acquistarono 120 acri di terra e Martin Bates stesso supervisionò i lavori della loro casa: la parte principale aveva soffitti alti 4,3 metri e porte molto larghe, mentre la parte posteriore dell'abitazione fu costruita secondo dimensioni medie, per ospiti e dipendenti. Nell'estate 1878 Anna scoprì di essere incinta per la seconda volta. Quando doveva partorire, il dottor Beach, il suo medico, si rese conto che il parto non stava procedendo normalmente, e così con l'aiuto di un altro medico provarono ad usare delle pinze, perché la testa del bambino era troppo grande. Il piccolo Bates nacque il 19 gennaio ma visse solo 11 ore. È il più grande neonato mai registrato, 10.5 kg per 71 cm.[1]

Gli ultimi anni[modifica | modifica sorgente]

Nel 1879 Anna e suo marito, troppo scossi dalla morte dei loro figli, si ritirarono definitivamente dal circo e trascorsero gli ultimi anni nella loro fattoria lontano dai riflettori. Anna Bates morì improvvisamente e inaspettatamente nel sonno, nella sua casa il 5 agosto 1888, un giorno prima del suo 42º compleanno. La causa della morte fu insufficienza cardiaca. Dopo la morte della moglie, Martin Bates si recò a Cleveland per una bara. Tuttavia gli fu consegnata una bara standard in quanto il venditore ritenne che l'uomo scherzasse. Bates, infuriato, dovette rimandare ulteriormente il funerale della moglie fino all'arrivo di una bara adatta. Anna Bates, Martin e i loro due figli sono sepolti nel cimitero di Mound Hill a Seville, in Ohio.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Woman gives birth to 'giant baby' in News.bbc.co.uk, 21 gennaio 2005. URL consultato il 15 dicembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]