Anglo American Racers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anglo American Racers
Sede Stati Uniti Stati Uniti
Categorie
Formula 1
Dati generali
Anni di attività dal 1965 al 1969
Fondatore Dan Gurney
Formula 1
Anni partecipazione Dal 1966 al 1969
Miglior risultato 7° (1966, 1967)
Gare disputate 25
Vittorie 1

Il team Anglo-American Racers, emanazione europea del team statunitense All American Racers, è stato l'unico team statunitense a partecipare alle gare di F1 degli anni sessanta. Praticamente il team schiera sempre una vettura "fissa" per il pilota statunitense Dan Gurney e una per i "clienti" (tra i quali ricordiamo Richie Ginther, Ludovico Scarfiotti e Bruce McLaren, poi fondatore dell'omonima scuderia); Gurney è stato presente in 24 dei 25 Gran Premi disputati.

La Eagle è stata una vettura di Formula 1 costruita su iniziativa di Dan Gurney.

Gli inizi sono difficili: con il modesto motore Climax il pur abile Gurney non riesce a dimostrare la validità del suo telaio. A fine anno però debutta il motore V12 Weslake, destinato a disputare tutta la stagione successiva. Molto potente ma poco affidabile il Weslake consente a Gurney di vincere il Gran Premio del Belgio 1967 e di ottenere spesso onorevoli piazzamenti in qualifica. In gara però è un'altra storia, con rotture a ripetizione, soprattutto al Nürburgring, dove Gurney è in testa al momento del ritiro.

Un terzo posto al Gran Premio del Canada dello stesso anno, poi più nulla: l'anno dopo Gurney racimola un budget appena sufficiente per disputare 5 gare, poi a Monza l'amara decisione di ritirarsi dalla Formula 1, che iniziava rapidamente a cambiare con l'avvento degli sponsor e degli alettoni.