Ambulocetus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ambulocetus
Stato di conservazione: Fossile
una ricostruzione dell'Ambulocetus
Ricostruzione di Ambulocetus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Cetacea
Sottordine Archaeoceti
Famiglia Ambulocetidae
Sottofamiglia Ambulocetinae
Genere Ambulocetus
Specie Ambulocetus natans

L'Ambulocetus fu un antico cetaceo che forse poteva camminare oltre che nuotare. I ritrovamenti fossili testimoniano che era un antenato delle balene, le quali ebbero origine da mammiferi terrestri. Le sue gambe posteriori erano probabilmente meglio adattate per nuotare che per camminare sulla terra; probabilmente nuotava mediante ondulazioni verticali del corpo, come le lontre e le foche attuali. Si ipotizza che l'Ambulocetus cacciasse come i coccodrilli, cioè appostandosi senza farsi vedere dalla preda per poi afferrarla di colpo.

L'antenato delle balene[modifica | modifica sorgente]

Fossile di Ambulocetus nel "Canadian Museum of Nature", Ottawa

La ragione per cui gli scienziati considerano l'Ambulocetus un cetaceo primitivo (antenato del Basilosaurus), è la presenza contemporanea di adattamenti all'ambiente acquatico ed a quello terrestre. Aveva un adattamento per ingoiare e digerire il cibo in acqua, mentre la struttura delle orecchie, simile a quella delle balene, gli permetteva di sentire bene sott'acqua. I denti sono simili a quelli dei cetacei.

I fossili di Ambulocetus (lungo circa 3 metri) furono trovati per la prima volta in Pakistan dall'antropologo Johannes Thewissen. Il Pakistan, nell'Eocene, era una regione litoranea che presentava ambienti acquatici e umidi favorevoli per l'Ambulocetus.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome Ambulocetus vuol dire "Balena che cammina".


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi