Alpi dell'Ennstal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alpi dell'Ennstal
Continente Europa
Stati Austria Austria
Catena principale Alpi Settentrionali di Stiria (nelle Alpi)
Cima più elevata Hochtor (2.369 m s.l.m)
Massicci principali Haller Mauern
Gesäuse
Alpi dell'Eisenerz
Tipi di rocce rocce sedimentarie

Le Alpi dell'Ennstal (in tedesco Ennstaler Alpen) sono una sottosezione[1] delle Alpi Settentrionali di Stiria. La vetta più alta è l'Hochtor che raggiunge i 2.369 m s.l.m..

Si trovano in Austria (Stiria e Alta Austria).

Prendono il nome dalla Ennstal, valle del fiume Enns.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Le Alpi di Ennstal secondo l'AVE sono individuate dal numero 16.

Secondo la SOIUSA le Alpi dell'Ennstal sono una sottosezione alpina con la seguente classificazione:

Secondo l'AVE costituiscono il gruppo n. 16 di 75 nelle Alpi Orientali.

Delimitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Confinano:

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Si suddividono in tre supergruppi, undici gruppi e tredici sottogruppi[2]:

  • Haller Mauern (A)
    • Gruppo del Pyhrgas (A.1)
      • Massiccio del Bosruck (A.1.a)
      • Costiera del Pyhrgas (A.1.b)
    • Gruppo del Bärenkarmauer (A.2)
      • Costiera del Bärenkarmauer (A.2.a)
      • Costiera del Grabnerstein (A.2.b)
  • Gesäuse (B)
    • Gruppo del Buchstein (B.3)
      • Massiccio del Großer Buchstein (B.3.a)
      • Costiera del Kleiner Buchstein (B.3.b)
      • Massiccio del Tamischbachturm (B.3.c)
    • Gruppo Zinödl-Lugauer (B.4)
      • Gruppo del Lugauer (B.4.a)
      • Gruppo dello Zinödl (B.4.b)
    • Gruppo dell'Hochtor (B.5)
      • Costiera Hochtor-Roßkuppe (B.5.a)
        • Massiccio dell'Hochtor (B.5.a/a)
        • Cresta Roßkuppe-Planspitze (B.5.a/b)
      • Costiera Haindlkarturm-Ödstein (B.5.b)
    • Gruppo dell'Admonter Reichenstein (B.6)
      • Massiccio dell'Admonter Reichenstein (B.6.a)
      • Massiccio dello Sparafel (B.6.b)
  • Alpi dell'Eisenerz (C)
    • Gruppo dello Zeiritzkampel (C.7)
    • Gruppo dell'Eisenerzer Reichenstein (C.8)
    • Gruppo Hochkogel-Kaiserschild (C.9)
    • Gruppo del Gößeck (C.10)
    • Gruppo Lahnganglogel-Dürrenschöberl (C.11)

Vette principali[modifica | modifica wikitesto]

L'Hochtor visto da ovest.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA.
  2. ^ Tra parentesi sono riportati i codici SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi. Si tenga presente che un sottogruppo è ulteriormente suddiviso ed è stata quindi introdotta un'altra lettera nel codice.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese (TO), Priuli & Verlucca editori, 2005.