Đakovica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giacovizza
comune
(SR) Ђаковица - Đakovica - Djakovica
(SQ) Gjakovë - Gjakova
Giacovizza – Veduta
Localizzazione
Stato Nazioni Unite/Kosovo/Serbia Kosovo[1]
Distretto Đakovica
Amministrazione
Sindaco dr. Pal Lekaj
Territorio
Coordinate 42°23′24″N 20°25′48″E / 42.39°N 20.43°E42.39; 20.43 (Giacovizza)Coordinate: 42°23′24″N 20°25′48″E / 42.39°N 20.43°E42.39; 20.43 (Giacovizza)
Altitudine 360 m s.l.m.
Superficie 586 km²
Abitanti 94 500 (2011)
Densità 161,26 ab./km²
Frazioni 85
Altre informazioni
Cod. postale 50000
Prefisso +381 390
Fuso orario UTC+1
Targa 03
Cartografia
Mappa di localizzazione: Kosovo
Giacovizza
Sito istituzionale

Giacovizza[2] (in serbo Ђаковица, Đakovica o Djakovica; in albanese Gjakovë o Gjakova) è una città del Kosovo.

È sede di un aeroporto militare, (AEROPORTO A.M.I.KO. Aeronautica Militare In Kosovo), costruito nel 1999 dopo la Guerra del Kosovo e gestito tuttora dall'Aeronautica Militare Italiana.

Divisione amministrativa[modifica | modifica sorgente]

Il comune si divide nelle seguenti frazioni e villaggi:

Babaj Boks, Bardonić, Bardosan, Batuša, Berjak, Bec, Bistražin, Brekovac, Brovina, Vogovo, Vranić, Goden, Gornje Novo Selo, Grgoc, Grčina, Guska, Dalašaj, Damjane, Deva, Doblibare, Dobrić, Dobroš, Dolj, Donje Novo Selo, Donji Biteš, Dužnje, Dujak, Đakovica, Ereč, Žabelj, Ždrelo, Žub, Zulfaj, Jablanica, Janoš, Jahoc, Kodralija, Korenica, Košare, Kraljane, Kusar, Kuševac, Lipovac, Lugađija, Ljugbunar, Marmule, Meja Orize, Meća, Moglica, Molić, Morina, Nec, Nivokaz, Osek Paša, Osek Hilja, Paljabarda, Pacaj, Petrušan, Pljančor, Ponoševac, Popovac, Radonjić, Rakovina, Rakoc, Ramoc, Racaj, Rača, Raškoc, Ripaj Madanaj, Rogovo, Skivjane, Smać, Smonica, Sopot, Stubla, Trakanić, Ćerim, Uljz, Firaja, Firza, Crmljane, Šeremet e Šišman.

Persone legate a Gjakova[modifica | modifica sorgente]

Gjakova di notte

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sotto protettorato ONU (UNMIK), dichiaratosi unilateralmente Repubblica indipendente (riconosciuta da alcuni stati), secessionista dalla Serbia secondo cui è una Provincia autonoma
  2. ^ Cfr. a p. 349, il lemma Đakovica sull'Enciclopedia della Geografia De Agostini, Novara 1996.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Distretti del Kosovo