Zbrojovka Brno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima squadta di calcio ceca, vedi Football Club Zbrojovka Brno.
Československá zbrojovka a.s., Brno
Stato Rep. Ceca Rep. Ceca
Altri stati Flag of the Habsburg Monarchy.svg Impero Austriaco
Fondazione 1915 a Brünn
Sede principale Brno
Settore armi, trasporti
Prodotti armi, autoveicoli
Sito web www.czub.cz
Disk del 1924
Z 18 del 1930
Z 4 del 1933
Z 5 del 1936

La Československá zbrojovka a.s., Brno (in lingua tedesca: Tschechoslowakische Waffenfabrik AG Brünn) o semplicemente Zbrojovka Brno fu una società cecoslovacca di armi. Con il marchio Z (anche Zet o Zetka) costruì anche automobili. Nel ramo delle armi venne usato ZB, per Zbrojovka Brno. L'azienda non ha nulla a che vedere con la Česká zbrojovka.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondazione[modifica | modifica wikitesto]

Nella zona dove c'è il fiume Svitava (Zwitta) a Brünn-Schimitz (Brno-Židenice) si trovava una fabbrica di pezzi di artiglieria della k.u.k. Armee durante al Grande Guerra. Dopo la guerra nel 1918 l'azienda diventa Staatswaffenfabrik, produttrice di armi.

Produzione civile dopo la Grande Guerra[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la guerra la produzione di armi cessò. L'azienda si concentrò sulla produzione di macchine, apparecchi, beni civili. Con la riparazioni di vagoni ferroviari e macchine utensili, successivamente produssero anche nel 1920/21 loro stessi macchine utensili così come radioapparecchi e radio.

A metà degli anni '20 produssero: macchine utensili, macchine per stampa, industria dei trasporti, presse, biciclette, automobili (dal 1923), motori aeronautici, macchine speciali, apparecchi elettrici.

Produzione di armi durante le due guerre mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la Grande Guerra il Trattato di Versailles (1919) impose di abbandonare la produzione del costrutore tedesco Mauser di Oberndorf am Neckar, che portò dopo il 1924 allo sviluppo del Systems 98, designato Vz.24.

Alla fine degli anni '20 alla Zbrojovka vennero costruite pistole, fucili e mitragliatori per l'esportazione. Sotto il marchio ZB (Zbrojovka Brno) vennero esportati i modelli MG come lo ZB vz.26, con licenze di costruzione anche nel UK. Dopo un ulteriore sviluppo venne creato lo standard britannico MG Bren.

Negli anni'30 l'azienda si espande all'estero. In corsa per il riarmo che portò alla seconda guerra mondiale il settore armiero fu florido. Vennero prodotte anche armi a marchio „Zeta“ come prodotti su licenza Remington Arms. Il settore automobili subì un rallentamento con cambio della guida dell'azienda dal 15 ottobre 1936 alla fine del 1936.

Produzione di guerra tedesca[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'annessione della Cecoslovacchia del 1938 la Brünner Waffenwerke venne inglobata nella rete di costruttori d'armi del Reich.

Dal 1938 al 1945 la fabbrica divenne Waffenwerke Brünn della Reichswerke Hermann Göring.

I modelli prodotti per la Wehrmacht furono fucili Mauser Modell 98 (Karabiner 98k) e il Gewehr 33/40 così come i modelli cechi designati Vz.24 come Gewehr 24(t), ZB vz.26 come MG 26(t) e ZB vz.37 come MG 37(t).

Produzione dopo il 1945[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la guerra il partito comunista Komunistická strana Československa riorganizzò la produzione industriale. Praga e Tatra produssero autocarri, Škoda e Tatra automobili e la Zbrojovka motocilcette e trattori, oltre che armi ad uso sportivo. La produzione di trattori fu in seguito a marchio Zetor.

Dopo il 1990[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni '90 l'azienda diventa società per azioni „Zbrojovka Brno a.s.“. Fucili e pistole vengono ridotte in produzione.

Riconversione[modifica | modifica wikitesto]

La Zbrojovka Brno a.s. diventa proprietà di investitori. Viene messo sul mercato lo stabilimento in leasing. Al novembre 2007 il sito internet aziendale metteva in vendita residui d'inventario. Nella Halle, che fino al 1936 fu la sede della produzione di automobili, vengono esposti quadri e opere d'arte, vernissage.

Automobili[modifica | modifica wikitesto]

Veicoli di serie[modifica | modifica wikitesto]

Tipo Anno Cilindri Cilindrata cm³ Potenza PS Esemplari Note
Disk 1924–1925 4 serie 598 10 75 Con frizione. Fonti 52, 58, 75[1][2] o oltre 80 esemplari
Z 4/18 PS 1926–1930 2 serie 1004 18 2510[1] Anche spesso designata come Z 18.[1]
Z 9 1930–1932 2 serie 993 22 850[1] Anche serie Z-Wagen con 4 porte.
Z 4 1. Serie 1933 2 serie 905 18 480[3] Primo veicolo di serie con trazione anteriore della Cecoslovacchia.
Z 4 2. Serie 1933–1934 2 serie 905 18 750[3]
Z 4 3. Serie 1934 2 serie 980 20 500[3]
Z 4 4. Serie 1934–1935 2 serie 995 22 500[3]
Z 4 5. Serie 1935–1936 2 serie 995 25 450[3]
Z 5 Express 1935–1936 4 serie 1470 35 357[1]
Z 6 Hurvínek 1935–1936 2 serie 735 18 480[1] o 500 Kleinwagen, im Volksmund „Hurvínek“.

Prototipi per autocorsa[modifica | modifica wikitesto]

Per auto da corsa vennero sviluppati motori speciali. Come il motore sei cilindri da 1083 cm³ e un motore otto cilindri da 1444 cm³.[1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael Riedner: Zet-Zeichen. In: Motor Klassik, Ausgabe 6/1989. Vereinigte Motor-Verlage GmbH & Co. KG, Stuttgart 1989, S. 32.
  • Marián Šuman-Hreblay: Encyklopedie automobilů. České a slovenské osobní automobily od roku 1815 do současnosti. Computer Press, Brünn 2007, ISBN 978-80-251-1587-9. (tschechisch)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Motor Klassik, Ausgabe 6/1989.
  2. ^ Šuman-Hreblay: Encyklopedie automobilů.
  3. ^ a b c d e 2680 Exemplare aller Serien des Z 4 laut Motor Klassik, Ausgabe 6/1989.

49°12′19.88″N 16°38′00.33″E / 49.205522°N 16.633425°E49.205522; 16.633425

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN156439733