Zaga (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zaga
videogioco
Zaga.png
PiattaformaCommodore 64
Data di pubblicazione1984
GenereAzione
TemaFantascienza
OrigineGermania
PubblicazioneKingsoft (Germania), Anirog (Europa)
ProgrammazioneHenrik Wening
Modalità di giocoGiocatore singolo, due alternati
Periferiche di inputJoystick o tastiera[2]
SupportoCassetta, dischetto (solo ed. tedesca[1])

Zaga è un videogioco pubblicato nel 1984 per Commodore 64 dall'editrice tedesca Kingsoft. All'estero venne pubblicato dalla Anirog con il titolo di copertina Zaga Mission. Si pilota un elicottero in un ambiente tridimensionale a scorrimento diagonale nello stile di Zaxxon[3], ma senza combattimenti.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore controlla un elicottero con visuale isometrica a scorrimento diagonale in direzione in alto a destra. Si attraversa un percorso tridimensionale sulla superficie edificata di un pianeta abbandonato. Lo scenario è futuristico, ma con muri di mattoni a vista. Il percorso è pieno di pareti irregolari e intricate, con archi e buchi, che formano ostacoli e corridoi tortuosi. Non ci sono nemici, si perde una vita solo se l'elicottero sbatte contro una parete o esaurisce il carburante. A complicare gli ostacoli si possono incontrare anche barriere elettriche intermittenti e barriere mobili. L'obiettivo è arrivare alla fine del percorso; ci sono in tutto 10 tappe[2] che si susseguono senza interruzioni e tra l'una e l'altra è possibile atterrare su apposite croci rosse per fare rifornimento.

I controlli dell'elicottero, piuttosto lenti[4], sono il movimento a destra e sinistra, il cambiamento di quota e l'accelerazione in avanti. Per il movimento verticale si può impostare il controllo normale, ossia joystick su per salire e giù per scendere, oppure "realistico" ossia all'opposto, come in una cloche; a seconda di cosa si sceglie si affrontano anche due percorsi con ostacoli differenti. Per accelerare si tiene premuto il pulsante, mentre quando lo si lascia si decelera automaticamente. Non è possibile volare all'indietro. Si dispone di indicatori a barra dell'altitudine, della velocità, della distanza raggiunta e del carburante, inoltre è visibile l'ombra dell'elicottero sulla verticale, che aiuta a capirne la posizione nello spazio 3D.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Zaga Mission (JPG), in Videogiochi, n. 27, Milano, Gruppo Editoriale Jackson, giugno 1985, p. 49, ISSN 0392-8918 (WC · ACNP).
  • (EN) Whirly-birds (JPG), in Commodore Horizons, n. 15, Londra, Scot Press, marzo 1985, p. 13, ISSN 0265-4164 (WC · ACNP).
  • (EN) Zaga Mission (JPG), in Home Computing Weekly, n. 101, Londra, Argus Specialist Publications, 26 febbraio 1985, p. 30, OCLC 502211508.
  • (EN) Zaga Mission (JPG), in Your Computer, vol. 5, n. 3, Sutton (Surrey), Business Press International, marzo 1985, p. 41, ISSN 0263-0885 (WC · ACNP).
  • (FR) Zaga (JPG), in Tilt, n. 21, Parigi, Editions Mondiales, maggio 1985, p. 24, ISSN 0753-6968 (WC · ACNP).
  • (DE) Tom + Zaga (JPG), in 64'er, n. 1, Haar, Markt & Technik, gennaio 1985, p. 48, ISSN 0176-8824 (WC · ACNP).
  • (ES) Zaga (JPG) (istruzioni), in Commodore Soft Magazine, n. 4, Monser, 1985, p. 16. Il gioco era allegato alla rivista.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi