You're My Heart, You're My Soul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
You're My Heart, You're My Soul
ArtistaModern Talking
Tipo albumSingolo
Pubblicazione29 ottobre[1] 1984
Album di provenienzaThe 1st Album
GenerePop
Synth pop
New wave
Musica elettronica
Eurodisco
Europop
EtichettaHansa Records
ProduttoreSteve Benson
Formati7", 12"
(CD maxi nel 1998)
Certificazioni
Dischi d'oroGermania Germania (1)[2]
(vendite: 250 000)
Francia Francia (1)[3]
(vendite: 500 000)
Modern Talking - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo
(1985)

You're my heart, you're my soul è una celebre canzone pop incisa dal duo tedesco Modern Talking, una prima volta nel 1984 e poi nuovamente nel 1998[1].

Testo e musica[modifica | modifica wikitesto]

Il brano parla di un uomo col cuore ardente di passione che, pur essendo immerso nei suoi sogni, percepisce che quello che sta vivendo è un amore destinato a crescere.

La musica è molto ritmata, come era consuetudine per i pezzi degli anni ottanta.

Versione 1984 (originale)[modifica | modifica wikitesto]

You're my heart, you're my soul è il singolo d'esordio dei Modern Talking e anche quello che anticipa l'album The 1st Album dello stesso anno[1].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Primo singolo estratto dall'album di debutto, è, insieme a Cheri, Cheri Lady e Brother Louie (singoli dei due album successivi), il più conosciuto e rappresentativo del gruppo.

La canzone è stata scritta, musicata e prodotta da Dieter Bohlen con lo pseudonimo Steve Benson[4].

Questa versione è stata inserita anche nel CD maxi del 1998 che contiene la pubblicazione il suo rifacimento.

Successo e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Grande successo internazionale, ha raggiunto il primo posto nelle classifiche di vari paesi e si è aggiudicato il disco di platino in Danimarca e Sudafrica (2 volte) e il disco d'oro in Belgio, Portogallo, Svezia[senza fonte], Francia, Germania.

Ha venduto in tutto il mondo oltre 8 milioni di copie[5].

Classifica (1985) Posizione
massima
Settimane
in classifica
Germania[6] Germania 1 25
Svizzera[6] Svizzera 1 22
Austria[6] Austria 1 20
Belgio (Vallonia)[6] Belgio 1 15
Francia[6] Francia 3 26
Norvegia[6] Norvegia 3 15
Svezia[6] Svezia 3 8
Paesi Bassi[6] Paesi Bassi 6 13
Italia[7] Italia 22
Regno Unito[8] Regno Unito 56 7

Video Musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip originale è stato registrato in Lussemburgo negli studi di RTL, a quei tempi neo-nata TV locale tedesca[9]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Singolo 7" (Hansa 106 884)[1][6]
Lato A

  1. You're My Heart, You're My Soul (versione singolo) – 3:48 (Steve Benson[4])

Lato B

  1. You're My Heart, You're My Soul (versione strumentale) – 4:01

Maxi Singolo 12" (Hansa 601 496, 071 9 60149 6)[1][6]
Lato A

  1. You're My Heart, You're My Soul (versione estesa[10]) – 5:35

Lato B

  1. You're My Heart, You're My Soul (versione strumentale) – 4:01

Versione 1998 (cover)[modifica | modifica wikitesto]

You're My Heart, You're My Soul '98
ArtistaModern Talking
Tipo albumSingolo
Pubblicazione9 marzo[1] 1998
Album di provenienzaBack for Good
GenerePop
Synth pop
New wave
Musica elettronica
EtichettaHansa Records, BMG
ProduttoreDieter Bohlen
FormatiCD maxi, CD singolo
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia (1)[11]
(vendite: 250 000)
Dischi di platinoGermania Germania (1)[12]
(vendite: 500 000)
Modern Talking - cronologia
Singolo precedente
In 100 Years...
(1987)
Singolo successivo
Brother Louie '98
(1998)

You're my heart, you're my soul '98, singolo che anticipa l'album Back for Good del 1998, è una nuova incisione dell'originale del 1984, fatta dagli stessi Modern Talking subito dopo la ricostituzione del duo[1].

Successo e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1998) Posizione
massima
Settimane
in classifica
Germania[13] Germania 2 20
Austria[13] Austria 2 13
Francia[13] Francia 3 23
Svizzera[13] Svizzera 4 25
Svezia[13] Svezia 6 23
Finlandia[13] Finlandia 8 7
Belgio (Fiandre)[13]
Belgio (Vallonia)[13]
Belgio 10
26
17
8

Video Musicale[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD Maxi (Hansa 432 1 57357 2)[1][13]

  1. You're My Heart, You're My Soul '98 (vocal mix) – 3:49
  2. You're My Heart, You're My Soul '98 (classic mix) – 3:41
  3. You're My Heart, You're My Soul '98 (feat. Eric Singleton) (rap version) – 3:17
  4. You're My Heart, You're My Soul (original short mix[14]) – 3:48 – 1984
  5. You're My Heart, You're My Soul (original long mix[15]) – 5:36 – 1984

CD Singolo (Hansa 432 1 58884 2)[1][13]

  1. You're My Heart, You're My Soul '98 (feat. Eric Singleton) (rap version) – 3:17
  2. You're My Heart, You're My Soul '98 (vocal mix) – 3:49

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i (ENDE) Modern Talking, sito ufficiale, in Singles. URL consultato il 17 aprile 2014.
  2. ^ (DE) Certificazione disco d'oro 1984, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 17 aprile 2014.
  3. ^ (FR) Ricerca certificazioni singoli: scegliere MODERN TALKING e OK, Infodisc. URL consultato il 17 aprile 2014.
  4. ^ a b Autori e compositori, ISWC.
  5. ^ (EN) Dieter Bohlen - Germany's Prince of Pop, in Top stories/Culture, Deutsche Welle. URL consultato il 17 aprile 2014.
  6. ^ a b c d e f g h i j (EN) Classifiche singolo e formati (1984), ItalianCharts. URL consultato il 17 aprile 2014.
  7. ^ Elenco dei successi dell'anno 1998, Hit Parade Italia (cercare in fondo alla pagina). URL consultato il 17 aprile 2014.
  8. ^ (EN) UK Singles/Albums Chart, OCC. URL consultato il 17 aprile 2014.
  9. ^ Filmato audio You're my heart, you're my soul: video ufficiale, su YouTube. URL consultato il 17 aprile 2014.
  10. ^ È la versione che compare nell'album The 1st Album.
  11. ^ (FR) Certificazioni singoli d'oro del 1998[collegamento interrotto], SNEP. URL consultato il 17 aprile 2014.
  12. ^ (DE) Certificazione disco di platino 1998, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 17 aprile 2014.
  13. ^ a b c d e f g h i j (EN) Classifiche singolo e formati (1998), ItalianCharts. URL consultato il 17 aprile 2014.
  14. ^ Versione singolo originale.
  15. ^ Versione estesa originale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]