Yasuhikotakia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Yasuhikotakia
Yasuhikotakia morleti.jpg
Yasuhikotakia morleti
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Sottordine Cyprinoides
Famiglia Cobitidae
Sottofamiglia Botiinae
Genere Yasuhikotakia
Nalbant, 2002

Yasuhikotakia è un genere di pesci d'acqua dolce appartenenti alla famiglia Cobitidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Le specie del genere sono diffuse in Asia, in Thailandia e nei bacini idrografici dei fiumi Chao Phraya, Mekong e Mae Klong.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere presenta un corpo tozzo ma molto compresso ai fianchi, con testa e fronte dal profilo arrotondato, in linea con quello dorsale, bocca rivolta verso il basso e munita di corti barbigli. Le pinne sono corte, la coda fortemente bilobata. La lunghezza massima varia secondo la specie, dai 5,5 cm di Yasuhikotakia sidthimunki ai 25 di Yasuhikotakia modesta.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Questi pesci hanno dieta onnivora: si nutrono di detriti vegetali e alghe, di piccoli invertebrati e crostacei.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende 9 specie, tre delle quali scoperte e classificate nel 1995. Tuttavia il nome Yasuhikotakia è stato classificato nel 2002: prima di allora queste specie rientravano nel genere Botia.

  • Yasuhikotakia caudipunctata
  • Yasuhikotakia eos
  • Yasuhikotakia lecontei
  • Yasuhikotakia longidorsalis
  • Yasuhikotakia modesta
  • Yasuhikotakia morleti
  • Yasuhikotakia nigrolineata
  • Yasuhikotakia sidthimunki
  • Yasuhikotakia splendida

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle specie di Yasuhikotakia sono diffuse commercialmente per l'allevamento in acquario.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci