Yakgwa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yakgwa
KOCIS yakgwa, honey cookies (4646996556).jpg
Origini
Luogo d'origine Corea
Diffusione Aree in cui si parla il coreano
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali Farina, miele, olio di sesamo, aromi e semi vari[1]
 
Yakgwa
Nome coreano
Hangŭl 약과
Hanja 藥菓
Latinizzazione riveduta Yakgwa
McCune-Reischauer Yakkwa

Lo yakgwa è un piatto tradizionale coreano. In origine era considerato un dessert e in seguito un prodotto di pasticceria (hangwa) perché ha sapore dolce e forma di biscotto. Si prepara con miele, olio di sesamo e farina[2].

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo yakgwa tradizionalmente è preparato con miele, olio di sesamo e farina; di recente alcune industrie aggiungono altri ingredienti per migliorarne il sapore. La forma viene ottenuta premendo l'impasto in stampi di legno o appiattendolo su delle piastrelle decorate, tutto lubrificato con olio di sesamo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'origine degli yakgwa non è chiara, visto che hanno avuto numerosi nomi differenti[3], ma sembra che i coreani iniziarono a mangiarli durante Silla unificato. Ai tempi della dinastia Goryeo, gli yakgwa erano noti anche in Cina con il nome Goryeo mandu. È dalla dinastia Joseon che hanno preso il nome yakgwa. Letteralmente, il nome significa "dolce medicinale"; questo nome è dovuto al fatto che, durante l'era Joseon, il miele era considerato una medicina.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Timothy G. Roufs, Kathleen Smyth Roufs, Sweet Treats around the World: An Encyclopedia of Food and Culture, ABC-CLIO, 2014, p. 213.
  2. ^ (EN) YAKGWA HISTORY & FACTS, su Sweetooth Design Company. URL consultato il 25 maggio 2017.
  3. ^ (EN) Art and history of 'hangwa', su Korea Times. URL consultato il 25 maggio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]