Yakgwa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yakgwa
KOCIS yakgwa, honey cookies (4646996556).jpg
Origini
Luogo d'origineCorea
DiffusioneAree in cui si parla il coreano
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principaliFarina, miele, olio di sesamo, aromi e semi vari[1]
 
Yakgwa
Nome coreano
Hangŭl 약과
Hanja 藥菓
Latinizzazione riveduta Yakgwa
McCune-Reischauer Yakkwa

Lo yakgwa è un piatto tradizionale coreano. In origine era considerato un dessert e in seguito un prodotto di pasticceria (hangwa) perché ha sapore dolce e forma di biscotto. Si prepara con miele, olio di sesamo e farina[2].

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo yakgwa tradizionalmente è preparato con miele, olio di sesamo e farina; di recente alcune industrie aggiungono altri ingredienti per migliorarne il sapore. La forma viene ottenuta premendo l'impasto in stampi di legno o appiattendolo su delle piastrelle decorate, tutto lubrificato con olio di sesamo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'origine degli yakgwa non è chiara, visto che hanno avuto numerosi nomi differenti[3], ma sembra che i coreani iniziarono a mangiarli durante Silla unificato. Ai tempi della dinastia Goryeo, gli yakgwa erano noti anche in Cina con il nome Goryeo mandu. È dalla dinastia Joseon che hanno preso il nome yakgwa. Letteralmente, il nome significa "dolce medicinale"; questo nome è dovuto al fatto che, durante l'era Joseon, il miele era considerato una medicina.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Timothy G. Roufs, Kathleen Smyth Roufs, Sweet Treats around the World: An Encyclopedia of Food and Culture, ABC-CLIO, 2014, p. 213.
  2. ^ (EN) YAKGWA HISTORY & FACTS, su Sweetooth Design Company. URL consultato il 25 maggio 2017.
  3. ^ (EN) Art and history of 'hangwa', su Korea Times. URL consultato il 25 maggio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]