Wikipedia:Bar/Discussioni/Ennesimo scoop giornalistico su Wikipedia (ma Il Fatto Quotidiano scopre il tarocco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ennesimo scoop giornalistico su Wikipedia (ma Il Fatto Quotidiano scopre il tarocco)


Come segnalato dalla rubrica Wikipedia nei media de Il Wikipediano, il 18 novembre 2016 il quotidiano Il Tempo ha pubblicato un articolo intitolato Wikipedia ha già deciso: Renzi cade il 4 dicembre.

Nell'articolo (rilanciato anche da altre testate online), il giornalista Carlantonio Solimene (quotidiano Il Tempo), consultando la pagina Governi italiani per durata, scopre casualmente che qualche vandalo anonimo ha inserito la data di fine del Governo Renzi: il 4 dicembre 2016, giorno in cui è previsto il Referendum costituzionale del 2016 in Italia. Per fortuna, conclude il giornalista Solimene, il vandalismo è stato prontamente rimosso dalla comunità wikipediana dopo pochi minuti. Peraltro, un lettore de Il Tempo commenta la pagina dell'articolo ipotizzando che lo scoop sia stato creato ad arte dallo stesso giornalista.

Come suggerisce successivamente Il Fatto Quotidiano nell'articolo di oggi Referendum, la pagina su Wikipedia: “Renzi cade il 4 dicembre”. Ma dopo 60 secondi la modifica scompare, andando a visualizzare la cronologia della pagina incriminata, si vede che l'utente IP anonimo 151.19.13.126 ha prima inserito il vandalismo alle ore 20:42 e immediatamente dopo alle 20:43 lo ha rimosso (da notare che il tutto è stato fatto con "modifica visuale", che gli utenti esperti sanno bene essere una procedura più lenta della modifica sorgente del wikitesto). Inoltre l'anonimo IP vandalo non ha mai fatto alcuna altra modifica su Wikipedia: infatti è la prima volta che interviene su wikipedia in assoluto.

Purtroppo, come precisato oggi Il Fatto Quotidiano nel succitato articolo, proprio nel preciso istante del vandalismo in corso, casualmente il giornalista Carlantonio Solimene, dovendo chiudere un altro articolo per la redazione de Il Tempo proprio in quell'istante e pubblicato poi dopo 20 minuti, sente l'impellente ed assoluta necessità di consultare la pagina Governi italiani per durata e - per una "incredibile coincidenza" (cit. testuali parole dello stesso giornalista, come riportate dal Fatto Quotidiano), - gli capita in mano questo scoop clamoroso.

Cosa ne pensate della vicenda? --Holapaco77 (msg) 14:51, 19 nov 2016 (CET)

Symbol dot dot dot violet.svg Commento: IMHO penso che alle volte certi giornalisti hanno molta fortuna. --Holapaco77 (msg) 14:51, 19 nov 2016 (CET)

  • Symbol dot dot dot violet.svg Commento: Ho segnalato la cosa per primo e fin da subito sono stato indeciso se aprire o meno un topic qui. Di solito sono dell'opinione che se i giornalisti si occupassero di fare informazione invece che di dare notizie false sarebbe meglio, e questa vicenda non fa altro che confermare questa mia convinzione. --Mandalorian Messaggi 15:23, 19 nov 2016 (CET)
[@ Mandalorian] io inserirei nel Wikipediano anche il contro scoop del Fatto Quotidiano, che ha beccato il giornalista de Il Tempo e ha elegantemente sputtanato denunciato il finto scoop. (Purtroppo molti non hanno capito che il FQ ha pubblicato un controscoop)--Holapaco77 (msg) 15:34, 19 nov 2016 (CET)
La cosa più triste è che wikipedia è una realtà ormai ultradecennale e che ancora ci siano giornalisti italiani che pensino di fare "scoop" di questo tipo, quando dovrebbe essere ormai ben noto a tutti il funzionamento di wikipedia.--93.37.42.130 (msg)

Ma per quale assurdo motivo il giornalista del Tempo avrebbe annullato la propria modifica? Paura di essere bannato da Wikipedia? --Emanuele676 (msg) 21:36, 19 nov 2016 (CET)

Sono anni che succedono 'ste cose. In tutto il mondo nessuno reagisce più da secoli, in Italia abbiamo ancora molti giornalisti (e caporedattori) che non conosco il proprio lavoro, che consiste prima di tutto nel verificare le fonti e la fondatezza della notizia. Io non gli darei nemmeno spazio, né ne parlerei, la prossima generazione, un po' più preparata su cosa sia internet e Wikipedia, forse sarà più seria e non creerà notizie. Suvvia, lasciamo correre. --Lucas 21:38, 19 nov 2016 (CET)

Se sono anni che succede che un giornalista si inventi le notizie, sarebbe anche ora che la smettessero. E che Carlantonio Solimene se la sia creata ad arte, è molto più di un dubbio. --Guglielmo di Ockham (msg) 00:10, 21 nov 2016 (CET)
Il suo indirizzo email è pubblico, a fondo della stessa pagina (nella formula "n.cognome@iltempo.it"), magari qualcuno gli scriva ricordandogli cosa dice il codice deontologico in merito a 1. accuratezza della notizia 2. verifica delle fonti 3. serietà professionale. Parlarne qui mi sembra solo dare visibilità a qualcosa che non la merita. :) --Lucas 00:18, 21 nov 2016 (CET)
Visto il successivo articolo in merito scritto dal giornalista, suggerirei di chiudere questa discussione. Chi volesse continuare a interessarsi della questione può contattare i giornalisti coinvolti e le relative redazioni. Procedere con la discussione qui non porterebbe a nulla di positivo, come già sperimentato in passato in occasioni simili. Buon lavoro. --Giuseppe (msg a baruneju) 01:52, 21 nov 2016 (CET)
Se fosse vero quanto scritto là, e in particolare se i colleghi della redazione avessero visto il vandalismo anche oltre un minuto dopo, sarebbe un caso di phabricator:T140558. Nemo 13:06, 24 nov 2016 (CET)