Wi Kuki Kaa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Wi Kuki Kaa (Rangitukia, 16 dicembre 1938Wellington, 19 febbraio 2006) è stato un attore neozelandese.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Kaa nacque a Rangitukia su l'East Cape in Nuova Zelanda. Suo padre, di etnia Maori delle tribù Ngati Porou e Ngati Kahungunu, era il reverendo Tipi Whenua Kaa, da Rangitukia, che era vicario della parrocchia di Waiapu e sua madre Hohipene Kaa (nata Whaanga) proveniva da Wairoa. Era uno dei loro 12 figli: i suoi fratelli includono Hone Kaa, un leader della Chiesa Anglicana e le sorelle Keri Kaa, scrittrice e Arapera Blank, scrittrice e poetessa.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Le sue prime apparizioni furono nel 1971 in piccoli ruoli televisivi. Kaa ha spesso ricoperto il ruolo del capo tribù aborigeno. La sua interpretazione più ricordata è in Il Bounty film anglo/statunitense del 1984 per la regia di Roger Donaldson in cui impersona il re Tynah, che fu il suo secondo film dopo aver interpretato nel 1983 lo scout dell'esercito britannico Wiremu nel film neozelandese Utu del regista Geoff Murphy. Nel 1987 interpretò Iwi in Sotto il segno di Orione (Ngati), scritto da Tama Poata e diretto da Barry Barclay, grazie al quale vinse il New Zealand Film and TV Awards come miglior attore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Ruoli cinematografici

Ruoli televisivi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wi Kuka Kaa - Biography, su NZ on Screen.