Virgilio (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Virgilio è un nome proprio di persona italiano maschile.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Maschili
  • Femminili: Virgilia

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Dal gentilizio latino Vergilius o, verso la fine dell'Impero, Virgilius, nome di probabile origine etrusca ma di significato ignoto. Secondo alcune fonti[2] la gens Vergilia deriverebbe il suo nome dalla costellazione delle Pleiadi, conosciute presso i Romani come Vergiliae: le Pleiadi, in epoca antica, erano un punto di riferimento per i marinai durante i loro viaggi notturni.

Diversi ipotesi, ad ogni modo, sono state formulate riguardo all'etimologia di Virgilio, spesso ricorrendo ad assonanze fonetiche con termini latini (es. virga, cioè "verga", "ramoscello") o a paretimologie di natura folcloristica: a questo proposito, si è pensato che Virgilio possa derivare dalla crasi dei termini vir ("uomo") e lilium ("giglio"), ad indicare "un uomo puro come il giglio".

Storicamente, la diffusione del nome Virgilio è legata strettamente alla figura di Publio Virgilio Marone, uno dei più celebri poeti e filosofi del mondo latino - Dante Alighieri lo ricorda come il sommo poeta nella sua Divina Commedia.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia il 27 novembre in onore di San Virgilio.

Santi e Beati[modifica | modifica wikitesto]

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Virgilio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Collins Italian Dictionary, HarperCollins Publishers, 2010.
  2. ^ Virgilio, su www.gens.info/italia/. URL consultato il 25 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi