Viktor Petrovyč Brjuchanov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Viktor Brjuchanov)
Jump to navigation Jump to search

Viktor Petrovyč Brjuchanov (in ucraino: Віктор Петрович Брюханов?; in russo: Виктор Петрович Брюханов?, traslitterato: Viktor Petrovič Brjuchanov; Tashkent, 1º dicembre 1935) è un architetto sovietico ucraino, noto per essere stato responsabile della costruzione della centrale nucleare di Černobyl'.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi laureato presso la facoltà di energia del Politecnico di Tashkent nel 1959, ha lavorato presso la centrale termoelettrica di Angren. Nel 1966 fu invitato a lavorare nella centrale elettrica del distretto di Slavjanskaja, dove lavorò fino al 1970 come vice capo, capo superiore e ingegnere. Nel periodo tra il 1970 e il 1986 è stato eletto ripetutamente membro dell'ufficio politico del comitato regionale del PCUS di Kiev, di quello distrettuale di Černobyl' e del comitato cittadino di Pryp"jat'. Dall'aprile 1970 al luglio 1986 fu direttore della centrale nucleare di Černobyl'. Dopo l'incidente del 1986 è stato rimosso dal posto di direttore.

Il 3 luglio 1986, con decisione del Politburo del Comitato centrale del PCUS "per gravi errori nel lavoro che ha portato a un incidente con gravi conseguenze", è stato escluso dalle file del PCUS. Il 29 luglio 1988 la corte suprema dell'URSS lo riconobbe colpevole dell'incidente insieme ad Anatolij Djatlov e Nikolaj Fomin e lo condannò a dieci anni di lavori forzati, di cui ne scontò cinque. Dall'agosto del 1992 vive nel Distretto di Desna a Kiev. Dal febbraio 1992 è un dipendente dell'impresa statale "Ukrinterenergo" addetta alla liquidazione delle conseguenze dell'incidente di Černobyl'. Nel dicembre 2015, al compimento degli 80 anni, Bryukhanov è andato in pensione a causa di un calo della vista; ha anche sofferto due infarti, seguiti da un altro nel 2016.

In un'intervista del 2006, dopo 20 anni di silenzio, ha riconosciuto di essere stato colpevole dell'incidente.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Nei media[modifica | modifica wikitesto]

È stato interpretato da Con O'Neill nel 2019 nella miniserie televisiva Chernobyl, prodotta dalla HBO.