Vietcong 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Vietcong 2
Sviluppo Pterodon, 2K Czech
Pubblicazione 2K Games
Serie Vietcong
Data di pubblicazione 2005
Genere Sparatutto in prima persona tattico
Tema Guerra del Vietnam
Modalità di gioco Singolo giocatore, Multiplayer
Piattaforma Microsoft Windows
Supporto DVD
Requisiti di sistema Windows 2000/XP, CPU 1.8GHz, RAM 512MB, Scheda video 128MB compatibile con shader 2.0, Hard-Disk 3.5GB
Periferiche di input Tastiera Joystick e mouse,
Preceduto da Vietcong

Vietcong 2 è uno sparatutto tattico per PC, sviluppato da Pterodon e 2K Czech, pubblicato da 2K Games nell'ottobre 2005, e ambientato durante la guerra del Vietnam. È il diretto sequel di Vietcong[1].

In questo sequel l'azione è focalizzata interamente sulla guerriglia urbana invece che nella guerriglia nella giungla su cui si basava il prequel, anche se la breve campagna dei Vietcong è ambientata nella giungla.

Campagna a singolo giocatore[modifica | modifica sorgente]

La campagna è ambientata durante l'offensiva del Tet ad Huế. Il giocatore assume il ruolo di un disilluso soldato americano di nome Daniel Boone, un soldato del MACV. Boone fa parte di una coalizione di forze internazionali dall' Australia, Nuova Zelanda e dal Canada.Appena inizierete la campagna con gli USA vi troverete in un bordello con una prostituta vietnamita,uscendo dal bordello imparerete i comandi base come eseguire le azioni (premendo invio) correre (caps lock) ecc.Da molti giocatori è considerato il miglior gioco di guerra del Vietnam. Il gioco da anche la possibilità al giocatore di combattere la guerra dalla prospettiva di un giovane combattente Vietcong reclutato prima dell'offensiva del Tet. Questa campagna è sbloccata dopo che il giocatore ha completato una certa parte della campagna statunitense. La campagna Vietcong è molto più corta di quella principale[2].

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il sergente di prima classe Steve Hawkins dal gioco precedente appare in un breve cameo nel livello d'introduzione dove lo si vede ubriacarsi al bordello, dove parla del suo campo a Nui Pek che è stato preso dai nordvietnamiti (dove finiva il gioco), rivela inoltre che è stato trasferito in California e che ha cominciato ad urinare sangue. Inoltre, appare anche il capitano Rosenfield in un breve cameo mentre avverte gli ospiti al palazzo del governatore che i nemici si stanno preparando ad attaccare durante la festività del Tet.
  • Un Easter egg, Daniel Boone fa un riferimento a Star Trek e definisce i Vietcong come Klingon quando riceve un messaggio radio a onde corte dai suoi compagni di squadra fuori dalla dimora del governatore a Huế.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Vietcong 2 su gamesurf.tiscali.it
  2. ^ Sito della community italiana
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi