Diocesi di Bluefields

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Bluefields
Dioecesis Bluefieldensis
Chiesa latina
Vescovo Pablo Ervin Schmitz Simon, O.F.M.Cap.
Sacerdoti 14 di cui 10 secolari e 4 regolari
18.631 battezzati per sacerdote
Religiosi 29 donne
Abitanti 457.565
Battezzati 260.838 (57,0% del totale)
Superficie 19.964 km² in Nicaragua
Parrocchie 10
Erezione 2 dicembre 1913
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora del Rosario
Indirizzo Apartado 8, Bluefields, Zelaya Norte, Nicaragua
Sito web vicariatoapostolicodebluefields.blogspot.it
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Nicaragua

La diocesi di Bluefields (in latino: Dioecesis Bluefieldensis) è una sede della Chiesa cattolica in Nicaragua. Al termine del 2017 contava 260.838 battezzati su 457.565 abitanti. È retta dal vescovo Pablo Ervin Schmitz Simon, O.F.M.Cap.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende parte della regione autonoma Costa caraibica meridionale in Nicaragua.

Sede vescovile è la città di Bluefields, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora del Rosario.

Il territorio è suddiviso in 10 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il vicariato apostolico di Bluefields fu eretto il 2 dicembre 1913, ricavandone il territorio dalla diocesi di León en Nicaragua.

Il 30 novembre 2017 è stato elevato al rango di diocesi e contestualmente ha ceduto una porzione del proprio territorio per l'erezione della diocesi di Siuna.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Agustín José Bernaus y Serra, O.F.M.Cap. † (10 dicembre 1913 - 18 gennaio 1930 deceduto)
  • Juan (Matías) Solá y Farrell, O.F.M.Cap. † (24 febbraio 1931 - 1942 dimesso)
  • Matteo Aloisio Niedhammer y Yaeckle, O.F.M.Cap. † (11 maggio 1943 - 26 giugno 1970 deceduto)
  • Salvador Albert Schlaefer Berg, O.F.M.Cap. † (25 giugno 1970 - 22 ottobre 1993 deceduto)
  • Pablo Ervin Schmitz Simon, O.F.M.Cap., dal 28 luglio 1994

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2017, dopo l'erezione della diocesi di Siuna, su una popolazione di 457.565 persone contava 260.838 battezzati, corrispondenti al 57% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 73.504 106.879 68,8 33 1 32 2.227 6 53  ?
1968 91.444 119.445 76,6 31 31 2.949 46 51 14
1976 201.529 266.719 75,6 26 2 24 7.751 9 38 48 14
1978 214.000 279.000 76,7 10 2 8 21.400 13 30 42 15
1990 239.000 343.000 69,7 25 7 18 9.560 32 22 43 17
1999 527.797 650.982 81,1 28 16 12 18.849 28 14 62 14
2000 536.000 661.000 81,1 24 14 10 22.333 26 12 65 14
2001 544.000 671.000 81,1 24 13 11 22.666 23 13 56 14
2002 377.000 464.968 81,1 26 14 12 14.500 22 14 63 14
2003 465.736 650.000 71,7 32 17 15 14.554 19 20 68 14
2004 475.505 662.357 71,8 31 22 9 15.338 18 14 75 14
2010 550.000 743.000 74,0 31 20 11 17.741 23 12 71 14
2014 587.000 794.000 73,9 33 21 12 17.787 19 17 51 18
2017[1] 623.998 994.133 62,7 30 24 6 20.799  ?  ? 53 27
2017[2] 260.838 457.565 57,0 14 10 4 18.631  ?  ? 29 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati statistici prima dell'erezione della diocesi di Siuna.
  2. ^ Dati statistici dopo l'erezione della diocesi di Siuna.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi