Arcidiocesi di Managua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arcidiocesi di Managua
Archidioecesis Managuensis
Chiesa latina
CATEDRAL DE LA INMACULADA CONCEPCION, MANAGUA - panoramio.jpg
Mappa della diocesi
Diocesi suffraganee
Bluefields, Estelí, Granada, Jinotega, Juigalpa, León en Nicaragua, Matagalpa, Siuna
Arcivescovo metropolita cardinale Leopoldo José Brenes Solórzano
Ausiliari Silvio José Báez Ortega, O.C.D.
Sacerdoti 251 di cui 180 secolari e 71 regolari
8.923 battezzati per sacerdote
Religiosi 113 uomini, 270 donne
Abitanti 2.623.800
Battezzati 2.239.850 (85,4% del totale)
Superficie 5.312 km² in Nicaragua
Parrocchie 114
Erezione 2 dicembre 1913
Rito romano
Cattedrale dell'Immacolata Concezione
Indirizzo Sierritas de Santo Domingo, Apartado C-68, Managua, Nicaragua
Dati dall'Annuario pontificio 2020 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Nicaragua
L'ex cattedrale di San Giacomo dei Cavalieri.

L'arcidiocesi di Managua (in latino: Archidioecesis Managuensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Nicaragua. Nel 2019 contava 2.239.850 battezzati su 2.623.800 abitanti. È retta dall'arcivescovo cardinale Leopoldo José Brenes Solórzano.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende i dipartimenti di Carazo, Managua e Masaya nella parte occidentale del Nicaragua.

Sede arcivescovile è la città di Managua, capitale dello Stato, dove si trovano la cattedrale dell'Immacolata Concezione (Catedral Metropolitana de la Purísima Concepción) e l'ex cattedrale di San Giacomo dei Cavalieri (Santiago de Los Caballeros). A Diriamba sorge la basilica minore di San Sebastiano.

Il territorio si estende su una superficie di 5.312 km² ed è suddiviso in 114 parrocchie.

Provincia ecclesiastica[modifica | modifica wikitesto]

La provincia ecclesiastica di Managua, istituita nel 1913, comprende come suffraganee tutte le diocesi del Nicaragua, e precisamente:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi è stata eretta il 2 dicembre 1913 con la bolla Quum iuxta apostolicum effatum[1] di papa Pio X, ricavandone il territorio dalla diocesi di León en Nicaragua.

Il 19 dicembre 1924 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Matagalpa.

Il 31 ottobre 1953 fu istituito il capitolo della cattedrale, per effetto della bolla Est Collegium di papa Pio XII.

Cronotassi degli arcivescovi[modifica | modifica wikitesto]

Si omettono i periodi di sede vacante non superiori ai 2 anni o non storicamente accertati.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi nel 2019 su una popolazione di 2.623.800 persone contava 2.239.850 battezzati, corrispondenti all'85,4% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 1.142.622 1.202.866 95,0 49 27 22 23.318 141 14
1966 417.000 438.064 95,2 132 41 91 3.159 143 354 44
1968 540.000 563.349 95,9 140 44 96 3.857 131 314 49
1976 695.239 750.987 92,6 130 36 94 5.347 142 350 55
1980 905.000 921.000 98,3 158 48 110 5.727 153 370 67
1990 1.110.000 1.189.118 93,3 93 43 50 11.935 69 260 72
1999 1.816.880 2.271.100 80,0 122 68 54 14.892 95 495 85
2000 1.818.880 2.273.200 80,0 138 84 54 13.180 101 500 90
2001 1.900.300 2.273.200 83,6 147 93 54 12.927 97 515 95
2002 1.950.310 2.385.300 81,8 151 95 56 12.915 100 536 97
2003 1.807.300 2.386.500 75,7 147 96 51 12.294 86 550 100
2004 1.800.300 2.400.000 75,0 158 104 54 11.394 107 565 92
2013 2.061.000 2.721.000 75,7 214 143 71 9.630 114 270 114
2016 2.168.000 2.863.000 75,7 237 166 71 9.147 113 270 115
2019 2.239.850 2.623.800 85,4 251 180 71 8.923 113 270 114

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Testo in spagnolo della bolla di erezione sul sito web dell'arcidiocesi di Managua.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi