Vic Wild

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vic Wild
Vladimir Putin and Vic Wild 24 February 2014.jpeg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Russia Russia (dal 2012)
Altezza 178 cm
Peso 79 kg
Snowboard Snowboarding pictogram.svg
Specialità slalom parallelo, gigante parallelo
Palmarès
Russia Russia
Olimpiadi 2 0 0
Mondiali 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 febbraio 2014

Victor Ivan Wild, detto Vic (in russo: Виктор Айван Уайлд?; White Salmon, 23 agosto 1986), è uno snowboarder statunitense naturalizzato russo, campione olimpico di slalom gigante parallelo e di slalom parallelo ai Giochi di Soči 2014.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Specialista di slalom parallelo e gigante parallelo, ha esordito in Coppa del Mondo di snowboard il 5 marzo 2004 a Mount Bachelor, negli Stati Uniti. Dopo il matrimonio con la snowboarder russa Alëna Zavarzina, nel 2012 ha ottenuto la cittadinanza russa[1][2]. Nel 2013 è stato nominato direttore strategico della fabbrica di orologi Raketa[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Campionati mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
12 gennaio 2014 Bad Gastein Austria Austria PSL

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine al merito per la Patria - nastrino per uniforme ordinaria Ordine al merito per la Patria
— 24 febbraio 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) И. Молоканов, Американец Уайлд получил российское гражданство, in Sovetskij Sport, 4 maggio 2012. URL consultato il 25 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2012).
  2. ^ (RU) Ekaterina Muchlynina, Сноубордист Вик Уайлд получил российское гражданство, su infox.ru, 5 maggio 2012.
  3. ^ Raketa Watch Factory ready to win Olympic medals, su raketa.com, 3 novembre 2013. URL consultato il 1º marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]