Vasilis Papageorgopoulos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vasilis Papageorgopoulos
Papageorgopoulos.jpg
Nazionalità Grecia Grecia
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
100 m 10"22 (1972)
Palmarès
Campionati europei 0 0 1
Europei indoor 0 1 1
Giochi del Mediterraneo 1 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Vasilis Papageorgopoulos (in greco: Βασίλης Παπαγεωργόπουλος) (Salonicco, 27 giugno 1947) è un politico ed ex velocista greco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Specialista della corsa veloce, vinse una medaglia di bronzo ai campionati europei assoluti, una d'argento e una di bronzo ai campionati europei indoor, una d'oro e una d'argento ai Giochi del Mediterraneo.

Nel 1972 fu accreditato di un tempo di 10 secondi netti sui 100 metri (con cronometraggio manuale) eguagliando il primato europeo. Nello stesso anno partecipò alle Olimpiadi di Monaco di Baviera dove, dopo aver superato i quarti di finale, fu costretto a rinunciare alla semifinale per un infortunio muscolare. Quattro anni dopo fu portabandiera per il suo paese a Montréal 1976 ma nella gara sui 100 metri non riuscì a superare il primo turno.

Terminata l'attività agonistica si dedicò alla politica. Dopo essere stato eletto al Parlamento ellenico, dal 1999 al 2010 è stato sindaco di Salonicco. Arrestato con l'accusa di appropriazione indebita, riciclaggio di denaro pubblico e falso in bilancio, nel 2013 è stato condannato all'ergastolo[1]; nel 2014 la pena è stata commutata in 20 anni di reclusione[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1971 Europei Finlandia Helsinki 100 m Bronzo Bronzo 10"56
Giochi del Mediterraneo Turchia Smirne 100 m Oro Oro 10"4
1972 Europei indoor Francia Grenoble 50 m Bronzo Bronzo 5"82
1975 Giochi del Mediterraneo Algeria Algeri 100 m Argento Argento 10"44
1976 Europei indoor Germania Ovest Monaco di Baviera 60 m Argento Argento 6"67

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salonicco, ergastolo per l’ex sindaco: rubati 18 milioni da casse comunali, Il Fatto Quotidiano, 1º marzo 2013. URL consultato il 1º giugno 2016.
  2. ^ (EN) Thessaloniki Ex-Mayor had his Life Sentence Reduced, su greekreporter.com, 14 luglio 2014. URL consultato il 1º giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]