Vallone di Pirano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°30′16″N 13°33′43″E / 45.504444°N 13.561944°E45.504444; 13.561944 Il vallone di Pirano (in sloveno: Piranski zaliv; in croato: Piranski zaljev o Savudrijska vala), anche detto baia o golfo di Pirano, è una baia del Golfo di Trieste che prende il nome dalla città slovena di Pirano.

È delimitato dalla linea che connette punta Salvore a sud con punta Madonna della Salute a nord, e misura circa 19 chilometri quadrati. Si trova a cavallo del confine tra la Slovenia e la Croazia, costituito dal corso del fiume Dragogna, la cui foce sono le saline di Sicciole. Le principali città che si affacciano sul vallone sono Pirano e Portorose, entrambe slovene.

Il vallone è al centro di una disputa tra la Croazia e la Slovenia, in quanto l'esatto confine marittimo fra i due stati è oggetto di una controversia.

Controversia[modifica | modifica wikitesto]

La suddivisione delle acque del golfo di Pirano secondo l'accordo Drnovšek-Račan.

Il 20 luglio 2001 i primi ministri di Slovenia e Croazia, Janez Drnovšek e Ivica Račan, hanno stipulato l'accordo Drnovšek-Račan, che definisce il confine tra i due paesi, compreso quello marittimo. Secondo l'accordo, la Croazia avrebbe posseduto circa un terzo del golfo e un confine marittimo con l'Italia, mentre la Slovenia avrebbe avuto un corridoio per collegare le proprie acque territoriali con quelle internazionali.

Questa soluzione avrebbe portato alla creazione di un'exclave marittima croata tra acque italiane e slovene. Tuttavia si sono sollevati dei dubbi sul fatto che l'accordo violerebbe la Convenzione di Ginevra sul mare territoriale e la zona contigua, la quale proibisce la sovranità su parti del mare che non siano collegate alla terraferma.

Per questo motivo, nonostante il Parlamento sloveno abbia ratificato l'accordo, quello croato si è rifiutato di farlo, chiedendo che la disputa fosse esaminata dalla Corte internazionale di giustizia dell'Aia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN241225787