Una donna si ribella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una donna si ribella
Titolo originaleA Woman Rebels
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1936
Durata90 min.
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generedrammatico
RegiaMark Sandrich
SoggettoNetta Syrett (romanzo)
SceneggiaturaAnthony Veiller e Ernest Vajda
ProduttorePandro S. Berman
Produttore esecutivoB. B. Kahane
Casa di produzioneRKO Radio Pictures
FotografiaRobert De Grasse
MontaggioJane Loring
MusicheRoy Webb
ScenografiaVan Nest Polglase
CostumiWalter Plunkett
TruccoMel Berns
Interpreti e personaggi
  • Katharine Hepburn: Pamela Thistlewaite
  • Herbert Marshall: Thomas Lane
  • Elisabeth Allan: Flora Ann Thistelwaite
  • Donald Crisp: Giudice Byron Thistlewaite
  • Doris Dudley: Flora 'Floss' (da giovane)
  • David Manners: tenente Alan Craig Freeland
  • Lucile Watson: Betty Bumble
  • Van Heflin: Lord Gerald Gaythorne
  • Leonard Carey: maggiordomo di Lord Gaythorne (non accreditato)
  • George Davis: French Purser (non accreditato)
  • Elspeth Dudgeon: cameriera di Lord Gaythorne (non accreditata)
  • Connie Emerald: Lady Gaythorne (non accreditata)
  • Marilyn French: Flora da piccola (non accreditata)
  • Sam Harris: comparsa (non accreditato)
  • Lillian Kemble-Cooper: Lady Rinlake (non accreditata)
  • Marilyn Knowlden:Flora a 9 anni (non accreditata)
  • Molly Lamont: ragazza con il bambino ammalato (non accreditata)
  • Doris Lloyd : Mrs. Seaton, al Party (non accreditata)
  • Joseph P. Mack: l'asinaio (non accreditato)
  • Eily Malyon: Miss Piper (non accreditato)
  • Bonnie June McNamara: Flora at Age 4 (non accreditato)
  • Inez Palange: Signora Grassi (non accreditato)
  • Lionel Pape: William C. White, Editor (non accreditato)
  • Barnett Parker: l'avvocato di Lady Gaythorne (non accreditato)
  • Tony Romano: Tony Romero, il ragazzo italiano (non accreditato)
  • Hector Sarno: dottore Attending Flora (non accreditato)
  • Margaret Seddon: zia Serena (non accreditato)
  • Nick Thompson: Giuseppe Grassi (non accreditato)

Una donna si ribella (A Woman Rebels) è un film del 1936 diretto da Mark Sandrich.
Nonostante l'accuratezza produttiva fu un fiasco per la RKO e fu il terzo di fila per la Hepburn che si guadagnò la fama di essere "veleno al botteghino"[1].

Il ruolo della Hepburn in questo film è considerato come anticipatore di tanti altri suoi personaggi "proto femministi" degli anni trenta[2].

La sceneggiatura si basa sul romanzo Portrait of a Rebel di Netta Syrett pubblicato a New York nel 1930[3].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Pamela è una giovane che vive in età vittoriana. Lei e sua sorella Flora ricevono un'educazione severa, succubi della figura paterna. Quando rimane incinta di Gerald Waring, un giovane che però non può sposarla, va a visitare la sorella andata a vivere in Italia con il marito. Dopo la morte accidentale di entrambi Pamela crescerà sua figlia facendola passare per sua nipote. Cercherà lavoro e, dopo varie difficoltà, inizierà a scrivere in una rivista femminile. Diventerà quindi una paladina dei diritti per le donne lavorando come giornalista, rifiutando la mano dell'ambasciatore Thomas. Si ritroverà però a fare i conti con il proprio passato, una volta cresciuta sua figlia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla RKO Radio Pictures (A Pandro S. Berman Production) con il titolo di lavorazione Portrait of a Rebel. Le riprese durarono dal 30 giugno al 27 agosto 1936[3].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il copyright del film, richiesto dalla RKO Radio Pictures, Inc., fu registrato il 29 ottobre 1936 con il numero LP6726[3] La RKO Radio Pictures fece uscire il film nelle sale cinematografiche USA il 6 novembre dopo averlo presentato a New York il 29 ottobre 1936. In Finlandia, venne distribuito il 22 agosto 1937; in Portogallo, il 18 aprile 1938. Il 26 dicembre dello stesso anno, uscì anche in Danimarca. In Germania Ovest, fu trasmesso per la prima volta in televisione l'11 ottobre 1986.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Richard Jewel, "RKO Film Grosses: 1931-1951", in Historical Journal of Film Radio and Television, Vol. 14, n. 1, 1994, p.57
  2. ^ "Una donna si ribella" in Il Mereghetti
  3. ^ a b c AFI

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alvin H. Marill, Katharine Hepburn - Storia illustrata del cinema, Milano Libri Edizioni, giugno 1976 (versione italiana di Katharine Hepburn, Pyramid Communications Inc., 1973)
  • (EN) Richard B. Jewell, Vernon Harbin: The RKO Story, Arlington House, 1982 Octopus Books Limited - ISBN 0-517-546566

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema