Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Uesugi Norizane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Uesugi Norizane[1] (上杉 憲実?; 141022 marzo 1466) è stato un samurai giapponese del clan Uesugi che tenne numerosi ruoli politici importanti durante il periodo Muromachi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Statua di Uesugi Norizane presso il tempio Ashikaga Gakko

Shugo di Awaji e Kōzuke, fu nominato Kantō kanrei (deputato dello shōgun della regione del Kantō) nel 1419, come assistente del Kantō kubō (titolo equivalente a quello dello shōgun) Ashikaga Mochiuji. Quando Mochiuji si ribellò contro lo shogunato e attaccò direttamente Norizane, Norizane si lamentò con lo shogunato e fuggì a Kōzuke. Tornò a Kamakura nel 1439 dopo la morte di Mochiuji. Norizane, col ruolo di Kantō kanrei, controllò il Kantō in assenza del Kantō kubō; da quel momento in poi, il kanrei diventò direttamente un vice dello shōgun mentre il kubō divenne un titolo senza valore.

Norizane lasciò il posto al fratello Uesugi Kiyotaka poco dopo, e divenne monaco buddista. Nel corso della sua vita, divenne patrono dell'Accademia Ashikaga e contribuì ad espandere la sua biblioteca.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del Periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Uesugi" è il cognome.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Frederic, Louis (2002). "Japan Encyclopedia." Cambridge, Massachusetts: Harvard University Press.
  • Sansom, George (1961). "A History of Japan: 1334-1615." Stanford, California: Stanford University Press.
Controllo di autorità VIAF: (EN26704671 · LCCN: (ENno99081823