Twin Sons of Different Mothers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Twin Sons of Different Mothers
ArtistaDan Fogelberg, Tim Weisberg
Tipo albumStudio
Pubblicazioneagosto 1978
pubblicato negli Stati Uniti
Durata34:32
Dischi1
Tracce10
GenereRock
Soft rock
EtichettaFull Moon/Epic Records (JE 35339)
ProduttoreDan Fogelberg e Tim Weisberg
RegistrazioneSausalito al Record Plant
Westwood al Village Recorders
Los Angeles al Wally Heider Studios; United Studios; A&M Studios e Sunset Sound
FormatiLP
Certificazioni
Dischi d'oro1Stati Uniti Stati Uniti[1]
Dischi di platino1Stati Uniti Stati Uniti[2]
(vendite: 1 000 000)
Dan Fogelberg - cronologia
Album precedente
(1977)
Album successivo
(1979)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 3/5 stelle[3]
Dizionario del Pop-Rock 3/5 stelle[4]

Twin Sons of Different Mothers è un album discografico a nome di Dan Fogelberg e Tim Weisberg, pubblicato dalla casa discografica Full Moon/Epic Records nell'agosto[5] del 1978.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Twins Theme – 1:29 (Dan Fogelberg)
  2. Intimidation – 3:27 (Dan Fogelberg)
  3. Lazy Susan – 2:36 (Dan Fogelberg)
  4. Guitar Etude No. 3 – 2:53 (Dan Fogelberg)
  5. Tell Me to My Face – 7:15 (Graham Nash, Allan Clarke, Tony Hicks)
Lato B
  1. Hurtwood Alley – 2:48 (Dan Fogelberg)
  2. Lahaina Luna – 3:15 (Dan Fogelberg)
  3. Paris Nocturne – 3:34 (Dan Fogelberg)
  4. Since You've Asked – 2:41 (Judy Collins)
  5. The Power of Gold – 4:34 (Dan Fogelberg)

[6]

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Twins Theme

Intimidation

Lazy Susan

  • Dan Fogelberg - chitarra acustica, chitarra elettrica, basso, voci, boo-bams, foul language
  • Tim Weisberg - strumenti vari, flauti
  • Jim Keltner - batteria

Guitar Etude No. 3

  • Dan Fogelberg - chitarra classica
  • Tim Weisberg - flauti
  • Bobbye Hall - percussioni
  • Andy Newmark - batteria

Tell Me to My Face

  • Dan Fogelberg - chitarra acustica, chitarra elettrica, mandolino, chitarra slide, sintetizzatore arp, voce solista, accompagnamento vocale
  • Tim Weisberg - flauto, piccolo
  • Neil Larsen - pianoforte
  • Willie Weeks - basso
  • Andy Newmark - batteria
  • Don Henley - armonie vocali

Hurtwood Alley

  • Dan Fogelberg - chitarra acustica a 6 corde, chitarra elettrica, basso
  • Tim Weisberg - percussioni
  • John Hug - harp-o-lec
  • Andy Newmark - batteria

Lahaina Luna

  • Dan Fogelberg - chitarra classica, chitarra elettrica, percussioni
  • Tim Weisberg - flauti, piccolo
  • Neil Larsen - pianoforte elettrico
  • Willie Weeks - basso
  • Andy Newmark - batteria, syndrum
  • Bobbye Hall - congas

Paris Nocturne

  • Dan Fogelberg - pianoforte
  • Tim Weisberg - flauto, oboe

Since You've Asked

  • Dan Fogelberg - pianoforte, voce
  • Tim Weisberg - flauto
  • Ann Mason Stockton - arpa
  • John Ellis - oboe
  • Vincent De Rosa - corno francese
  • Earl Dumler - corno inglese
  • David Breinenthal - bassoon
  • Gary Coleman - percussioni

The Power of Gold

  • Dan Fogelberg - pianoforte, chitarra elettrica, chitarra acustica, voce, percussioni
  • Tim Weisberg - flauti
  • Norbert Putnam - basso
  • Jim Keltner - batteria
  • Joe Lala - congas
  • Don Henley - armonie vocali
  • Florence Warner - accompagnamento vocale, cori
  • Note aggiuntive
  • Dan Fogelberg e Tim Weisberg - produttori
  • Registrazioni effettuate al: Record Plant (Sausalito, CA), Village Recorders (Westwood, CA), Wally Heider Studios (Los Angeles, CA), United Studios (Los Angeles, CA), A&M Studios (Los Angeles, CA), Sunset Sound (Los Angeles, CA)
  • Marty Lewis - ingegnere delle registrazioni, ingegnere del mixaggio
  • Mixato al Quadrafonic Sound Studio, Nashville Tennessee
  • Masterizzato al Masterfonics, Nashville, Tennessee
  • Glen Spreen e Dan Fogelberg - arrangiamento strumenti ad arco
  • Norman Seeff - copertina album e fotografie interno copertina album
  • Kosh - design album, art direction[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&se=Dan+Fogelberg#search_section
  2. ^ https://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&se=Dan+Fogelberg#search_section
  3. ^ (EN) Stephen J. Matteo, Twin Sons of Different Mothers, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 9 settembre 2017.
  4. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 369
  5. ^ [1]
  6. ^ Titoli, autori e durata brani ricavati dalle note su vinili dell'album pubblicato dalla Full Moon/Epic Records, codice JE 35339; AL 35339 (Lato A) / BL 35339 (Lato B)
  7. ^ Note di copertina di Twin Sons of Different Mothers, Dan Fogelberg e Tim Weisberg, Full Moon/Epic Records, JE 35339, 1978.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock