Tupãzinho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tupãzinho
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 172[1] cm
Peso 62[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1987-1989 São Bento ? (?)
1990-1996 Corinthians 99 (12)
1996 Fluminense 14 (2)
1997-1999 América-MG 17 (1)
1999 XV de Piracicaba ? (?)
2000 Matonense ? (?)
2002 Jaboticabal ? (?)
2003 União Rondonópolis ? (?)
2003 CENE ? (?)
???? Ituiutaba ? (?)
???? Itumbiara ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2009

Pedro Francisco Garcia, detto Tupãzinho (Uchoa, 7 luglio 1968), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come centrocampista offensivo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il periodo iniziale della carriera trascorso al São Bento, si trasferì al Corinthians nel 1990; grazie ai suoi gol nei minuti finali di gioco (tra cui quello che diede il campionato di calcio brasiliano 1990 al Corinthians) fu soprannominato Talismã da Fiel (Talismano della Fiel, ovvero dei tifosi). Con il club di São Paulo fu anche vincitore della Coppa del Brasile 1995 e del campionato Paulista dello stesso anno. Una volta lasciato il club, si accasò prima al Fluminense e successivamente all'América-MG, con cui vinse la Série B nel 1997.

Ha partecipato poi a vari campionati statali con società minori prima di ritirarsi.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Corinthians: 1990
Corinthians: 1991
Corinthians: 1995
Corinthians: 1995
América-MG: 1997

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1997 (13 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (PT) Tupãzinho (Pedro Francisco Garcia), su futpedia.globo.com. URL consultato il 14 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2009).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) MiltonNeves, su terceirotempo.ig.com.br. (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2009).