Torre (Padova)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torre
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
ProvinciaProvincia di Padova-Stemma.png Padova
ComunePadova-Stemma.png Padova
Territorio
Coordinate45°26′13″N 11°55′04″E / 45.436944°N 11.917778°E45.436944; 11.917778 (Torre)Coordinate: 45°26′13″N 11°55′04″E / 45.436944°N 11.917778°E45.436944; 11.917778 (Torre)
Abitanti4 070[1]
Altre informazioni
Cod. postale35129
Prefisso049
Fuso orarioUTC+1
PatronoSan Michele arcangelo
CircoscrizioneQuartiere 3 Est
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Torre
Torre

Torre è un rione di Padova, facente parte del Quartiere n. 3 Est.

Si colloca all'estremità nordorientale del centro, presso la riva destra del Brenta (dall'altra parte del fiume sorge Cadoneghe).

Le prime notizie sul borgo risalgono al IX secolo. Il toponimo si riferisce a una torre difensiva eretta in epoca bizantina e oggi scomparsa, forse inglobata nella parrocchiale[2][3].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Parrocchiale[modifica | modifica wikitesto]

Intitolata all'arcangelo Michele, ha origini antichissime. Nel medioevo rappresentò un'importante pieve con giurisdizione sulle cappelle distribuite tra Noventa e Tavo.

L'attuale costruzione risale al 1774-1778 ed è uno dei più interessanti esempi di architettura barocca presenti a Padova[3].

Oratorio Gaudio[modifica | modifica wikitesto]

In via Fornaci, è ciò che resta di villa Gaudio, un antico palazzo come altri demolito durante i lavori di arginatura del Brenta (XIX secolo). In stile rococò, risale al 1780, ma l'altare e le statue che lo ornano sono secenteschi[2][3].

Villa Martini, Salata[modifica | modifica wikitesto]

Villa Cavinato Zambenedetti, Garbin, Salmaso[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In assenza di dati ufficiali precisi, si è fatto riferimento alla popolazione della parrocchia locale, reperibile nel sito della CEI.
  2. ^ a b Touring Club Italiano, Veneto (esclusa Venezia), 6ª ed., Milano, Touring Editore, 1992, p. 474, ISBN 88-365-0441-8.
  3. ^ a b c Mauro Varotto, In bicicletta tra Padova e Bassano, Portogruaro, Ediciclo, 1998, p. 26, ISBN 88-85327-91-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Padova Portale Padova: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Padova